DAL 13 AL 15 OTTOBRE L’INFANZIA E’ PROTAGONISTA ALLA SAGRA DI BAGGIO

L’infanzia è il tema cardine della 389° edizione della Sagra di Baggio che si terrà dal 13 al 15 ottobre, grazie anche alla partecipazione di tante associazioni, scuole, comitati ed altre realtà del territorio che animeranno le strade del borgo e del parco con tante attività dedicate a tutti.

Tradizione, storia, cultura, conoscenza del territorio, musica, animazione, giochi, teatro, laboratori, colori e palloncini sono gli ingredienti di questa sagra che vedrà l’inaugurazione della trentunesima ceramica parietale dedicata alla cascina Sant’Ilario.

Gli sbandieratori con il corteo storico, la Civica orchestra dei fiati, la Banda della Polizia locale, la piazza della musica con esibizioni danzanti e concerto serale in piazza Anita Garibaldi, la via dell’Istruzione e del sapere in via 2 Giugno, gli hobbisti e gli artigiani in via Ceriani, la via dell’arte e poi ancora la via delle associazioni in piazza Sant’Apollinare.

Nel parco di Baggio gli agricoltori, gli animali, la didattica degli asini tradizionalmente legati alla sagra e a Baggio, il laboratorio artistico con la cera d’api, contest e reportage sulla vita in cascina. Sarà anche l’occasione per assaggiare il “pane del Parco delle cave”, un prodotto esclusivo realizzato con il frumento coltivato nell’area del parco.

Tre le novità di quest’anno, nel parco di Baggio, la ricostruzione di un accampamento militare medioevale nel quale ci si potrà mettere alla prova con il tiro con l’arco e partecipare ad una vera e propria esperienza di archeologia sperimentale “Living history”.

Quest’anno sarà disponibile anche un servizio gratuito di mobilità assistita per superare le difficoltà e godersi in totale autonomia con l’ausilio di scooter elettrici.

Per concludere, anche quest’anno, il cielo del parco si illuminerà di luci e colori con lo spettacolo di fuochi d’artificio.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *