LIBRI SOTTO L’ALBERO PER I PIU’ PICCOLI

Sono reduce da alcuni giri nelle più grandi librerie del centro e davvero c’è l’imbarazzo della scelta. Quali libri regalare ai bambini più piccoli? Ecco una selezione per voi!

Ovviamente aspetto i vostri suggerimenti!

BUONGIORNO BABBO NATALE di Matthieu Maudet e Michaël Escoffier (ed. Babalibri)

Se si cerca un libro per bambini in età prescolare, dare un’occhiata al catalogo di Babalibri è sempre utile. Per Natale è uscito questo libro, dalle belle illustrazioni, che racconta di Babbo Natale che ha finito i regali… Un uccellino vorrebbe una casa delle bambole e Babbo Natale ne crea una con il proprio berretto. Nella letterina della giraffa c’è, invece, un vestito da supereroe: con che cosa sostituirlo? Con il vestito di Babbo Natale! Così Babbo Natale, per non restare in mutande, indossa il costume ricevuto dalla giraffa l’anno precedente… Che stupore per la famiglia di coniglietti aprire la porta a Babbo Natale vestito in modo così insolito! Un libro che invita a giocare con la propria identità senza temere i pregiudizi e ad abbattere gli stereotipi con leggerezza e ironia.

TUTTE LE PANCE DEL MONDO di Lucia Scudieri (Donzelli Ed.)

Quanti modi ci sono per diventare mamma e papà? In un crescendo di sorprese nascoste dietro le pagine a scomparsa di questo libro-gioco, i piccoli lettori ne scoprono un bel mucchio. A raccontarli sono 24 animali, tra i più amati dai bambini, ciascuno dei quali svela i segreti della sua maniera tutta speciale di mettere al mondo i cuccioli. E a furia di giocare, non saranno solo i più piccoli a imparare: alzi la mano chi sa già tutto sulle uova molli del coccodrillo, sul primato dei cavallucci marini, sulle fatiche di papà pinguino o sui biberon di latte che ci vogliono per sfamare un balenottero azzurro… Un libro pensato come un piccolo teatrino: a ogni pagina il piccolo lettore vedrà dispiegarsi sotto i suoi occhi una scena distribuita su tre pagine, con una ribaltabile che si apre come un sipario e svela la risposta alla domanda che il piccolo protagonista del libro rivolge ogni volta a un animale diverso: «Hai un cucciolo nella pancia?». A rispondere saranno 24 animali scelti da Lucia Scuderi tra i casi più curiosi esistenti in natura, cosicché il piccolo lettore, oltre a stupirsi per la sorpresa che il gioco delle pagine ribaltabili gli offre, imparerà un mucchio di cose sul modo diverso che ogni animale ha di mettere al mondo i suoi cuccioli.

LE MIE PRIME FIABE DA TOCCARE di Cocklico Marion (IdeeAli Ed.)

Sappiamo quanto è importante stimolare, oltre alla fantasia, la sensorialità dei bambini. Ecco un libro che racconta le fiabe classiche in modo originale. In ogni pagina c’è un elemento da toccare e tanti altri da nominare. Con più di 20 materiali diversi da toccare ancora e ancora!

 LA NUVOLA OLGA – NATALE AL CHIARO DI LUNA di Nicoletta Costa (Emme Edizioni)

LE PIU’ BELLE STORIE DEI MIEI 3 ANNI e LE PIU’ BELLE STORIE DEI MIEI 4 ANNI (Edizioni Emme)

Emme Edizioni offre libri per i piccoli per tutti i gusti. Per Natale è uscito un altro libro della Nuvola Olga, tutta dedicata alle feste di fine anno! Io amo molto le illustrazioni di Nicoletta Costa. Per chi vuole accostare i bambini alle favole classiche i due libri dedicati rispettivamente ai 3 e ai 4 anni, che contengono anche filastrocche inedite.

LA CHIOCCIOLINA E LA BALENA – di Axel Scheffler, Julia Donaldson (Emme Edizioni)

Per chi non li conosce, i libri di Axel Scheffler e Julia Donaldson sono davvero uno più bello dell’altro. A suo tempo io li ho letti tutti ai miei bambini, appassionano i piccoli ma piacciono anche ai grandi!
Questa è la storia di una chiocciolina che scoppia dalla voglia di vedere il mondo, ma è troppo piccola per partire da sola. Per fortuna una balena di passaggio le viene in soccorso e la porta con sé: “e via verso il mare nero e profondo, per iniziare il giro del mondo, nell’acqua azzurra o rossa di sole, nell’acqua viola del temporale”.

365 PINGUINI di Jean-Luc Fromental e Joëlle Jolivet (Ed. Il Castoro).

Infine, un classico per i bambini di 4-5 anni, che mi ha colpito subito tra gli scaffali della libreria.
Il primo giorno dell’anno, alle nove del mattino, suona il campanello. è un fattorino. Apro il pacco e trovo un pinguino. Chi avrà mandato questo strano regalo? Il giorno dopo, una nuova visita del fattorino e un nuovo pinguino viene recapitato a casa della famiglia del protagonista. Cosa conterrà il pacco recapitato il terzo giorno? Un altro pinguino! Alla fine del mese i pinguini sono 31, entro l’estate più di 200. I problemi si moltiplicano, nella disperazione generale della famiglia che si ritrova ad ospitarli e fare loro spazio: come si fa a dar da mangiare a tutti? Come si accudisce un pinguino? come si fa a tenere a bada i vicini che cominciano a lamentarsi? Ma soprattutto… Da dove arrivano tutti questi pinguini?! Solo alla fine dell’anno e al 365esimo pinguino si scoprirà chi c’è dietro a queste strane e ingombranti spedizioni! Ma un altro anno è alle porte: cosa conterrà il grosso pacco che arriva di nuovo il primo gennaio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *