Clicca il pomodoro (e lascia stare i diritti)

Dopo una giornata al computer non ho voglia di fare la spesa on-line.

Vado al supermercato.

Faccio la spesa velocemente.
Decido di pagare alla cassa con priorità per donne in attesa e disabili.
Se poi arriva qualcuno con il diritto di passare ovviamente mi sposterò.
Davanti a me una signora di mezza età, leopardata e ingioiellata.
Tocca a lei.
In quel momento, arriva una ragazza con un pancione da nono mese.
Io la vedo e le dico: “prego”.
Lei passa, guarda la signora davanti a me, che comincia a sbraitare.
Contro la ragazza e contro la cassiera che cerca timidamente di ribattere.
“Insomma, se una è incinta può anche evitare di fare la spesa per poi pretendere di rubare il posto agli altri!”
A quel punto, io, paladina delle mamme di questa città e dell’universo mondo (!!),
intervengo:
“senta signora, chi sceglie questa cassa sa che, se arriva una ragazza in attesa, deve lasciarla passare”.
E indico il cartello con tanto di disegno.
La signora si scalda, inveendo contro la maleducazione dei giovani di oggi.
Addirittura si avvicina con aria minacciosa, alzando i toni e mettendo a un centimetro da me le sue labbra al botulino e rossetto sbavato.
Ad un tratto mi dice:
“Ma la pianti! Quella ragazza non ha mica le doglie!”
Allora, allibita, capisco che è meglio lasciare perdere.
(ma secondo lei, se avesse avuto le doglie, sarebbe stata lì a pagare alla cassa?).
Mi volto per cercare un po’ di appoggio da parte della futura mamma.
Ma lei, in quel momento, ha appena finito di pagare e se ne é andata con il suo sacchettino.
La cassiera muta.
E va bé… allora andate tutte a quel paese: signora giaguarata, ragazza in attesa e pure cassiera.
La prossima volta ritorno alla mia spesa on-line.
Clicco il pomodoro e… chissenefrega dei diritti.

4 thoughts on “Clicca il pomodoro (e lascia stare i diritti)

  1. "La ragazza non ha mica le doglie!" "E lei, signora, non ha mica 20 anni che veste ancora con il leopardato!".
    Ecco. Io al posto tuo sarei diventata cattiva!

    PS: Per la difesa dei diritti… insisti! 🙂

  2. sembrava una barzelletta però è tristemente tutto vero… sono sicuro che le signore di una certa età non hanno avuto questi privilegi e quindi, pensano che tutte queste menate non servono… ma sono anche sicuro che quella signora non ha avuto dei figli o, ancora, per essere più pungenti, non ha avuto nessuno che la ingravidasse! ecco, è uscita tutta la cattiveria che è in me:)

  3. sì, però alla fine anche la ragazza incinta che se ne è andata senza neanche salutarmi e mi ha lasciata lì sulla barricata per lei…mi ha fatta innervosire quasi più della giaguarata al botulino!

    PS vedo che sei riuscito ad aprire il blog, forse c'era qualche problema, non so!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.