Estate 2018 e giovanissimi online: l’ultimo report di Kaspersky Lab svela le abitudini e i gusti dei più piccoli

L’ultimo report di Kaspersky Lab svela quali sono state le attività dei giovanissimi online di tutto il mondo durante le vacanze estive. La ricerca mette in luce tutto quello che i bambini hanno guardato, ascoltato, acquistato e cercato online quando non si trovavano a scuola.

Durante l’estate appena trascorsa e secondo i dati rilevati dall’azienda, i più piccoli hanno preferito guardare online contenuti video e ascoltare musica piuttosto che passare il proprio tempo sui social media. La ricerca, infatti, ha rivelato che i bambini trascorrono molto tempo su Youtube. Tra i servizi streaming più utilizzati per ascoltare musica, troviamo Spotify, Soundcloud e iTunes; il genere più apprezzato è il rap. Il noto rapper XXXTentacion, per esempio, è stato ucciso nel corso di una sparatoria durante l’estate; questo fatto ha portato ad una grande ricerca di informazioni sulla sua morte. In seguito al tragico avvenimento, c’è stato un picco di ascolti della sua musica online, soprattutto da parte dei più giovani che hanno ascoltato lui più che qualunque altro artista.

Un altro dato rilevante è quello che riguarda i bambini e le visite dei siti di notizie, sempre più frequenti. I più giovani, inoltre, hanno speso molto tempo nel cercare gli ultimi aggiornamenti e i punteggi della FIFA World Cup 2018. Tra le attività che sono emerse come le più rilevanti, troviamo anche i giochi online. I bambini di tutto il mondo hanno mostrato una preferenza spiccata per Fortnite, che ha superato PUBG (PlayerUnknown’s Battlegrounds), facendolo diventare il gioco online più popolare dell’estate.

I dati, inoltre, mostrano alcune preoccupazioni per la privacy online anche da parte dei più giovani: questa è la prima volta in assoluto che Kaspersky Lab ha registrato tra i giovanissimi un aumento di interesse su questo tipo di argomenti.

Sul fronte TV, i più grandi hanno seguito numerose serie su Netflix, mentre i più piccoli hanno preferito guardare contenuti su canali come Nickelodeon, Cartoon Network e il canale Disney.

Un altro dato rilevante emerso dalle statistiche è quello che riguarda i bambini e le visite dei siti di notizie, sempre più frequenti.

Queste statistiche sono state registrate dalle soluzioni più note di Kaspersky Lab con il modulo Parental Control acceso e grazie a Kaspersky Safe Kids, un servizio stand-alone installato per la protezione dei bambini online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.