Tutti gli eventi del Fuorisalone dedicati a bambini e famiglie

fuorisalone con i bambini

al Fuorisalone 2019 in famiglia: cosa vedere, fare, dove partecipare mappa e distretti a fondo pagina

a cura di B+ADG architettura design grafica

Via Casentino 8

Gli architetti Fisichella/Pasquinelli mettono in scena una speciale installazione, legata ad uno degli ambiti tematici del Fuorisalone Bovisa 2019: Play! 

Il gioco nelle sue accezioni e declinazioni di età, interessi, attività; gioco come momento imprescindibile di sviluppo, educazione e apprendimento, occasione di edutainment per bimbi e adulti che vogliono ancora giocare.

Uno dei giochi più antichi animerà lo spazio eventi; un gioco a carta e matita di carattere astratto che per l’occasione invece si concretizza in particolari elementi spaziali e interattivi, arredi di design che coniugano l’estetica all’impronta interamente green: oggetti iconici, che grazie ad una ricerca rigorosa e nel totale rispetto della natura, sono realizzati con materiali alternativi ed ecosostenibili.

Via Savona 17

Corraini Edizioni inaugura una mostra dedicata ai giochi d’artista “senza regole” e presenta una nuova serie di giochi di Bruno Munari. Giochi, libri e libri-gioco che hanno fatto la storia del design applicato al giocattolo, originariamente prodotti da Bruno Danese negli anni ’60 e ’70 e ora riediti da Corraini. La nuova serie comprende Trasformazioni, (Bruno Munari e Giovanni Belgrano, 1975), Metti le foglie (Bruno Munari, 1973), Immagini della realtà (Bruno Munari e Giovanni Belgrano 1976), Strutture (Bruno Munari e Giovanni Belgrano, 1972), Otto sequenze (Bruno Munari, 1973). A questi si aggiungono in mostra libri e giochi di Bruno Munari e Enzo Mari recentemente ristampati e già presenti in catalogo come Più e Meno, ABC con fantasia, Aconà Biconbì, Il posto dei giochi, Il gioco delle favole, Carte da disegno; e le nuove edizioni di Scatola di Architettura MC1 e I Prelibri

Piazza San Babila

Guarda dal vivo la costruzione in scala 1:20, di uno dei simboli dello skyline milanese: il grattacielo UniCredit Tower

Solo Venerdì 12 Aprile Riccardo Zangelmi, unico artista certificato LEGO Italiano, tra i sedici in tutto il mondo, costruirà live nello store di Piazza San Babila.

In più se fai uno screenshot o una stampa di questo codice, presentandolo in cassa il giorno dell’evento avrai diritto al 20% di sconto su qualsiasi acquisto LEGO. Codice: 9999999000591

Via S. Calocero, 27

Tondomondo apre le sue porte a tutti i bambini e ai loro genitori che vogliono giocare e provare l’ampia gamma di giocattoli della PLAN TOYS.

Lo spazio ospita ora un paradiso per i bambini tra giocattoli green in legno, plastica riciclata, stoffa o cartone.

Durante i giorni del Fuorisalone il locale attività diventerà lo spazio di prova per i giochi del marchio tailandese. Giochi con un’attenzione particolare al design e al materiale utilizzato completamente responsabile ed ecocompatibile, sia per piccolissimi con i primi giochi sensoriali sia per i più grandi per la coordinazione oculo-motoria.

Infine il sabato alle ore 12:00 a chiusura dello spazio un piccolo aperitivo sarà offerto a tutti i partecipanti sia grandi che piccini.

via Ferrante Aporti, 27

Il progetto del designer Benjamin Hubert è costituito da un tunnel triangolare di 25m di lunghezza e 6 di altezza, composto da superfici ultracompatte e, apparentemente, in equilibrio su un unico spigolo in uno spazio scuro e suggestivo. All’ingresso, l’attenzione viene catturata da motivi caustici che danzano lentamente sulle superfici, imitando l’effetto di rifrazione della luce nell’acqua ed evocando il profondo senso di quiete del mondo sottomarino.

Percorrendo il tunnel, i visitatori vedono la propria ombria proiettata sulle pareti della struttura, divenendo così parte integrante di questa installazione immersiva. Infine, due specchi posti alle estremità del tunnel si riflettono l’uno nell’altro creando l’illusione di uno spazio infinito e dando vita a un gioco di luci sulle pareti interne.

Via Fratelli Gabba 10

L’installazione, progettata dallo Studio Carlo Ratti Associati con Eni, in piena sintonia con l’incanto naturale dell’Orto Botanico di Brera, sviluppa il tema dell’economia circolare attraverso il riciclo e il riuso delle materie prime. L’installazione fa parte della mostra-evento HUMAN SPACES (8-19 aprile), promossa dalla rivista INTERNI presso l’Università degli Studi di Milano, l’Orto Botanico di Brera e l’Audi City Lab.

Via Enrico Cosenz 44/4

Per celebrare i 40 anni dall’inserimento dell’arte rupestre della Valle Camonica nella Lista del Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO – primo sito in Italia ad ottenere tale riconoscimento – la rete degli artigiani di qualità Segno Artigiano propone FUORI.GIOCO, la collezione di giochi all’aperto che fanno divertire bambini e adulti, e che diventano elementi sculturali contemporanei di arredo per esterno e per interno.

6 prodotti artigianali, 6 archetipi di giochi all’aperto che diventano complementi di arredo che raccontano storie di bambini, di convivialità, di maestri artigiani, di materiali autentici del territorio, di tecniche di lavorazione tradizionali e moderne, di storia e di cultura locale che appartiene alla storia e alla cultura di chiunque sia stato, un tempo, un bambino.

Via Giovanni Durando, 10

Winx Lifestyle è un progetto di magia e design, che nasce dalla collaborazione di Rainbow SpA con gli studenti del Politecnico di Milano CILAB Polimi e le aziende eccellenti del design e del Made in Italy per celebrare in occasione della Design Week 2019 i primi 15 anni delle fate del Winx Club.

I sei progetti presentati sono veri e propri spazi espositivi emozionali ispirati al mondo delle fatine raccontati attraverso arredi, complementi e grafiche uniche che saranno in grado di far immergere il visitatore nell’universo Winx.
Parallelamente all’esposizione, Rainbow e CILAB coordineranno incontri, tavole rotonde, speech e altre iniziative con lo scopo di raccontare i valori di successo del Made in Italy delle aziende coinvolte.

Via Salmini, 4

Le Civette presentano una selezione accurata di arredi per bambini e genitori, che diventa extra small, con un gioco di vetrine al centimetro.

Un’installazione di ambienti rimpiccioliti con arredi di Mathy by Bols e una selezione di carte da parati, come nella migliore tradizione di casa di bambole. Soluzioni mignon e accurate, grazie anche all’uso della stampa 3D, che permette di miniaturizzare e rendere percepibile la fruibilità (e l’estetica) di uno spazio.

I letti Mathy by Bols sono ambientati in piccole strutture create per l’occasione dal brand Filotto

Biblioteca degli Alberi
Vicolo Gaetano de Castillia

Gianni Rodari scriveva nella famosa canzone: “Per fare tutto ci vuole un fiore”. Con questo spirito Stefano Rossetti regala alla città un’installazione per stupire e infondere gioia in tutta la comunità.

Centinaia di reggilibri di metallo a forma di fiori colorati porteranno nella “Biblioteca degli Alberi“ una carica di energia positiva e meraviglia, ricordandoci che per fare qualsiasi cosa, da un fiore a un tavolo, ci vuole Amore.

Via Pastrengo 7

“Milan Paper Buildings” è una serie di creazioni, realizzate in cartapesta, che riproducono alcune delle icone architettoniche più figurative della città. Dal Bosco Verticale alla Haunted House della Fondazione Prada – simboli rappresentativi di una città che si evolve attraverso nuovi linguaggi, moderni e cosmopoliti – alla Casa Manzoni e Porta Ticinese – luoghi che simboleggiano la storia e la memoria di Milano – l’artista Ornella Corradini ci restituisce con le sue creazioni una città in miniatura, carica di gioco e mistero, affascinante e raffinata. Le opere sono tutti pezzi unici, realizzati interamente a mano con carta, cartone e colla di farina, utilizzando l’antica tecnica della cartapesta. In mostra, oltre alle opere già citate, ci sono Casa 770 di via Poerio, la casa di Giò Ponti in via Dezza, le case igloo del quartiere Maggiolina, l’ex stazione ferroviaria Bullona, l’osteria ricavata da ex deposito ferroviario, l’edificio di largo Treves che ospita l’art-wall Gucci (con tanto di riproduzione del murales di Cattelan e Abramovic) e tante altre sorprese

Via Palestro 16

L’installazione  trasformerà Villa Reale in un immenso quadro luminoso  raccontando ed interrogando sui segreti della luce nella pittura . Dai cieli del grande Tintoretto a Canaletto a Tiziano ma anche e specialmente ai cieli nei quadri presenti nella sale  del Museo , da Morbelli a De Nittis , da Previati a Boccioni.

Rotelli creerà una  situazione immersiva dedicata ai  cieli dipinti nellla storia dell arte con L Intervento di Paola Albini che interverrà sul concetto si scomposizione e composizione . 
Mettere in luce la forma  significa infatti tenere viva la memoria di quell’opera che è la natura stessa, che siamo tutti noi, in quanto capaci di intrecciare i linguaggi, di evocare nuove forme intonando un nuovo (ma anche antichissimo) inno alla vita 

Via Melchiorre Gioia, 37

“Il Giardino della Mente” è un’installazione dell’artista e designer Michele Fabbricatore pensata per lo spazio pubblico e per la didattica. Una scultura alta 4 metri, realizzata con riuso di materiale ligneo e contornata da un giardino mediterraneo.

Piazza XXV Aprile

Timberland sceglie Giò Forma da vita a RoBOTL, una maestosa ed imponente installazione che prenderà vita in Piazza XXV Aprile, integrandosi perfettamente nel concept di Brera Design District, Design Your Life: la progettazione sostenibile e consapevole delle proprie scelte.

RoBOTL è il supereroe della sostenibilità, simbolo e monito che ricorda quanto sia importante salvaguardare l’ambiente in cui viviamo. L’opera sarà realizzata a seguito di un’attenta e meticolosa ricerca di pezzi, utilizzando una parte consistente di bottiglie di plastica riciclate e scarti di produzione provenienti dall’industria del design, con l’intento di trasformare elementi inquinanti in qualcosa di significativo. RoBOTL diventa così il portavoce ufficiale per sensibilizzare ad agire in modo consapevole e responsabile, proprio partendo dalla città in cui viviamo. 

Proprio di fronte, Eataly allestisce il Pratofiorito, un giardino della biodiversità curato da Davide Fabio Colacicon Slowfood e gli studenti del Politecnico di Milano.

Via Federico Confalonieri, 21

Amanita ospita dal giappone Studio PLAYFOOL, con l’esposizione ‘Playful Innovations’, una mostra che presenta gli ultimi progetti Knotty e Lulu e il Workshop PLAYFOOL. Crea con la tecnologia semplicemente legando i nodi con Knotty, sperimenta l’intelligenza artificiale in un modo nuovo con Lulu e interagisci con l’ambiente circostante per stimolare la tua immaginazione attraverso il Workshop PLAYFOOL. Unisciti a noi e scopri la potenza del gioco!

via Tortona 31

The Playful Living ricrea un appartamento di 150 mq, diviso su due livelli, dove oggetti, materiali, luci e soluzioni d’arredo trasformano i gesti della vita quotidiana in un gioco “a incastro” condiviso tra adulti e bambini. 

Un progetto che unisce design e idee per perseguire un obbiettivo semplice: portare il gioco in ogni aspetto della vita quotidiana, trasformando lo spazio domestico – con soluzioni semplici e razionali – in un luogo aperto alle emozioni, alla fantasia e alla creatività. Una vera e propria casa dove il gioco diventa parte fondamentale della quotidianità, un luogo dove emozioni, fantasia e creatività siano libere di esprimersi.

A rendere unico questo luogo nel panorama del Fuorisalone è il calendario quotidiano di incontri rivolti a professionisti, adulti, genitori e bambini.

Per i più piccoli si terranno laboratori creativi guidati da designer e illustratori. Tavole rotonde e talk saranno dedicate ad argomenti che spazieranno in tantissimi ambiti, con un grande denominatore: la giocosità.

Gli appuntamenti di mercoledì 10 aprile nella casa di THE PLAYFUL LIVING.

LABO LAB
ore 16:00-17:00
Un laboratorio con #NintendoLabo, la linea di esperienze interattive basata sul gioco e sulla scoperta in cui è possibile trasformare dei semplici fogli di cartone in creazioni interattive chiamate Toy-Con, progettate per funzionare con la console #NintendoSwitch e i controller Joy-Con. Che sia un pianoforte a 13 tasti perfettamente funzionante o il manubrio di una motocicletta, un robot, una casa o una canna da pesca, come per magia, il bello sarà vederli animati su schermo e scoprire tutti i segreti che stanno dietro la tecnologia rivoluzionaria che permette tutto ciò. E alla fine di tutto, i partecipanti si portano a casa il loro Toy-Con!
Powered by Nintendo

MANINE IN PASTA
ore 16:30-18:00
Accompagnati dello Chef Giulio Spreti i bambini si cimentano nella preparazione di ricette classiche della cucina casalinga italiana.
Powered by Manine in pasta

LETTURA ANIMATA
ore 17:00-18:00
Pillole teatrali e di lettura ci racconteranno come le storie possono diventare il mezzo per educarci ed educare ad una comunicazione felice e positiva. Kamishibai, lettura vis a vis e lettura animata alcune delle tecniche proposte in questo incontro tutto da vivere.
Con Laura Labianca e Sara Pieretti – powered by Wow Eventi – PepeParty Animazione

APERITIVO SMART
ore 18:00-19:30
Un #happyhour con le soluzioni smart Candy.
Powered by Candy

THE PLAYFUL MATERIALS
ore 18:00-19:00
Insieme ad architetti e stylist i visitatori saranno invitati a creare un mood-board scegliendo tra diverse soluzioni, colori e materiali per comporre una personale case ideale.
Con architetti e stylist tra cui Marta Meda, concept & art direction di The Playful Living

IL DISEGNO DELLE CANZONI
ore 19:00-20:00
Le canzoni sono fatte di musica e parole. Questo laboratorio è un viaggio per trasformare le emozioni di musica e parole attraverso il disegno e la fantasia… per tutte le età
Con l’illustratore Alberto Talarico

LUCE E COLORI
ore 19:00-20:00
La meraviglia della luce… i bambini interagiscono via app e vivono l’emozione di luci e colori incredibilmente coinvolgenti.
Con The Playful Living team – powered by Signify – Philips Lighting Italia.

via Tortona 31

La pista per automobiline illumina il divertimento di guidare con l’elettricità. In quanto installazione interattiva, ogni visitatore può dare il suo contributo all’installazione nella forma di movimento, luce e suono, con una grande esperienza sensoriale creata man mano che si aggiungono giocatori – sottolineando il divertimento dell’elettrificazione.

Via Giulio Cesare Procaccini 4

Unduetrestella DESIGN WEEK Art and Design for Kids 

Hello Leo!  Nel 500° anniversario di Leonardo, unduetrestella DESIGN WEEK dedica un progetto speciale di celebrazione del più grande genio di tutti i tempi.

Per celebrare Leonardo e per ricordare le componenti infantili della sua visione abbiamo raccolto opere di giovani designer, marchi internazionali innovativi e aziende storiche della tradizione italiana ed abbiamo chiesto loro di interpretare e aggiornare le lezioni e l’ispirazione di Leonardo a modo loro.

Ciao Leo! Aiuta a insegnare ai bambini a volare di nuovo!

h. 10 am – 8 pm 

Poppik, giovane azienda francese specializzata in stickers per bambini, presenta la collezione dedicata all’arte.  
Tanti, anzi tantissimi stickers da riempire, in un mix tra coloring book e puzzle, per creare il proprio poster gigante, dedicato al quadro più famoso di Leonardo da Vinci.
 

I brand presenti: Alicucio, Anne- Claire Petit, Banwood, Bonheur Intérieur Brut, Carapau Portuguese Products, CasieLiving, Cink, CLiCQUES, Collégien, DollsVilla by Liliane, Dotandcross, Dsgn Kids, Duvet Days, Eguchi Toys, Eperfa, Franck & Fischer, PlanToys, Play&go, Poppik, and Quut for Ama Gioconaturalmente, Foooty, Haptic Lab, Kartell, Koko Cardboards, Lama Palama, Linha Bloom, LOWII, Maké Maké, Mini Home, MOLUK, Nidi, Nini, nati con le ali, Nofred, Nuna, ooh Noo, Paola Sala, Pinch Toys, Puella, Reisenthel, Rexite, Tellkiddo, TIPTOE, Tresxics, Virvoltan, Vitra distribuita in Italia da Unifor e Molteni&C, Wooden Story, Zanotta.

 

Via Pollaiuolo, 15

In occasione di Isola design District Stefano Colferai, animatore stop motion e modellatore, apre per la prima volta le porte del suo studio. Sarà l’occasione per sbirciare dal vivo le sue creazioni in plastilina, e apprezzare il lavoro di backstage di alcune delle sue più divertenti animazioni.

Via S. Barnaba, 48

Tutti i giorni dalle 12.30 alle 22.30

Protagonista del progetto è il grande lauro all’interno del Chiostro delle Statue allestito con i pensieri di artisti, designer e ospiti dei chiostri intorno ai temi della pace e dell’accoglienza, in armonia con il percorso che dalla fine dell’ottocento muove le attività della Società Umanitaria all’interno di questo spazio del XV secolo. Il desiderio si realizza nel momento in cui viene legato all’albero!

Via Festa del Perdono

L’ Università degli Studi ospita la mostra evento INTERNI Human Spaces: suggestive installazioni – da From shipyard to courtyard di Piero Lissoni a La foresta dei violini di Piuarch – rimettono gli esseri umani e i loro bisogni vitali al centro della progettazione. Ospita installazioni di grandi architetti e designer tra cui Lissoni Associati, i Fratelli Campana, Massimo Iosa Ghini, Fabio Novembre, Stefano Giovannoni, Karim Rashid, Marco Acerbis e molti altri.

Conca dell’Incoronata, nei pressi di Via San Marco 46

h. 10.00 – 22.00
Ingresso gratuito, entrata ogni 10’

“AQUA. Leonardo da Vinci’s Water Vision”, evento inserito nel palinsesto “Milano Leonardo 500”. Il progetto, sviluppato insieme a Balich Worldwide Shows, è un omaggio al genio eclettico di Leonardo da Vinci.

Per il Salone del Mobile.Milano il team Balich Worldwide Shows ha ideato un’installazione immersiva che riconferma il profondo legame della città con il suo “figlio adottivo” più geniale e multiforme.

Un vero specchio d’acqua tornerà a far vivere la superficie della Conca, dominata da un grande schermo a LED che aprirà un’inaspettata finestra sulla Milano del futuro. A un secondo livello, nello spazio che ospita il sistema di chiuse sottostante, i visitatori potranno vivere un’esperienza immersiva dedicata all’elemento acqua.

Giardini di via de Castilla 26

Un percorso urbano dedicato a creatività, arte e paesaggio, nell’area compresa tra Piazza Gae Aulenti e il Quartiere Isola. Il progetto ‘I GIARDINI DI LEONARDO’ rende omaggio al genio di LEONARDO DA VINCI, nel 500° dedicato al grande maestro, partendo dai giardini presenti nelle sue opere pittoriche e ripensandoli in chiave contemporanea.

Previsti laboratori didattici per bambini e famiglie a tema botanico dal 10 al 13 aprile alle ore 16-17.

Afferma Claudia Zanfi, ideatrice del progetto, storica dell’arte e paesaggista: ‘Che cos’è un giardino? Che posto occupa nelle nostre città, nelle nostre case, nei nostri ricordi? Esiste di per sé o è una costruzione emozionale? Mix di architettura, design, natura, spazio comunitario, il giardino occupa luoghi diversi nella vita e nell’arte, ma c’è sempre un’idea che lo attraversa: lo sguardo di chi lo vive’. ‘I GIARDINI DI LEONARDO’ creano un dialogo tra la memoria dei luoghi e la creatività, coinvolgendo giovani artisti e designer alla realizzazione di importanti installazioni verdi, in Zona Isola Milano. Si tratta di un percorso pubblico dedicato ai giardini d’artista e all’eco-design. Centro del progetto sono giardini/ scultura interamente vegetali e con l’uso di materiali naturali. Un inedito percorso urbano attraverso cui i cittadini sono invitati a camminare, per un’immersione totale nella natura, con piante di varie tonalità di verdi, diverse texture di foglie e profumi, per coinvolgere tutti i 5 sensi. Il percorso sviluppa un sistema di dialogo tra design e paesaggio, per far emergere le eccellenze e i punti di forza del ’green design’ contemporaneo, ispirandosi alle opere del grande maestro Leonardo da Vinci.

Corso Magenta 24

A Palazzo Litta lo studio Pezo von Ellrichshausen presenterà Echo, misterioso oggetto che ispira una sensibile aderenza tra l’interno e l’ambientazione esterna. Il padiglione pone al centro l’uomo, contemporaneamente soggetto e fonte della contemplazione. L’esterno di Echo, ricoperto da una superficie specchiata, riflette il colonnato barocco e i due ordini superiori che compongono il cortile del palazzo. In contrasto, l’interno rivela il cielo, elemento naturale isolato dal contesto della città

 

Via Tortona 27

I visitatori sono invitati a entrare in un mondo colorato e caleidoscopico che richiama la rarissima farfalla blu, alla base del concept tecnologico del film multistrato e optical di 3D design in collaborazione con lo studio del noto architetto milanese Matteo Thun & Partners: la trasformazione da bruco a farfalla è il simbolo dell’innovazione.
All’interno dell’installazione, si possono quindi fruire colori spettacolari dentro lo spazio e attraverso la luce riflessa dagli strati di film, che creano uno scenario favoloso.

 

 

Via Conte Rosso, 36

Patrocinato dal Comune di Milano e dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, nel cuore di Lambrate Design District, il progetto di Swiss Krono Group che affronta il tema della produzione etica ed ecosostenibile ai bambini. Un progetto volto a sensibilizzare le coscienze sul tema della eco sostenibilità, affidando il suo messaggio a una delle icone più amate nella cultura mondiale attraverso l’iconica figura di Pinocchio. Reinterpretando uno dei passaggi salienti della fiaba, lo studio Caberlon Caroppiha ricreato il suggestivo ventre della balena. Particolare importanza è data anche allo spazio interattivo dedicato alla condivisione del messaggio di Pinocchio dove si potranno scattare foto insieme al personaggio e toccare con mano le novità presentate. 


BE SUSTAINABLE racconta i passaggi che portano il burattino Pinocchio a diventare un bambino. Questa trasformazione può avvenire solo attraverso l’esperienza. SKG utilizza questa metafora per raccontare il suo percorso verso una produzione più consapevole ed ecosostenibile, più umana. Il progetto si propone come una esposizione diffusa che toccherà tre luoghi simbolo del Fuorisalone (Brera Design District, Lambrate Design District e Galleria San Fedele).

In Corso Garibaldi, l’installazione simbolo del percorso di Pinocchio. Le sculture, disegnate dallo studio Caberlon Caroppi, sono realizzate in SwissCDF, mentre una serie di decorativi e finiture, tra cui CamuStyleTX, impreziosiranno le singole sagome. L’intera struttura poggia su una pedana realizzata con un prodotto innovativo, il pavimento water resistant.

 

via Bergognone, 26

L’installazione “Resonance” avviene sincronizzando il tuo respiro con movimenti fini di elementi visivi o camminando attraverso campi immaginari di oggetti senza spazio, suono e aria, scoprirai elementi della nostra filosofia di design in ogni cosa che facciamo. Quest’anno l’esposizione “Resonance” porta tecnologie interattive più vicino al nostro mondo tangibile al di là del regno dello schermo. All’interno di un ambiente labirintico iridescente, i visitatori possono scoprire esperienze che evocano un flusso di emozioni con un’audace risonanza nei cuori e nelle menti.

La mostra “Resonance” intensifica e unisce l’interazione tra tecnologia e mondo tangibile al di là dello schermo. I visitatori entreranno in un dedalo di luci e colori e interagiranno personalmente con la mostra, diventandone parte integrante, attraverso comportamenti quotidiani, come respirare, parlare e toccare.

10.00-13.00  

Children re-imagine Cityscapes: workshop dedicato ai bambini con gli Atelieristi della locomotiva di Momo.

DDN PHUTURA: negli spazi adiacenti al Castello Sforzesco, da Piazza Castello passando per via Beltrami fino a Piazza Cairoli: un percorso che si snoderà per circa 6.000 mq, tra installazioni spettacolari ed immersive, in grado di raccontare la relazione tra l’essere umano e l’ambiente, utilizzando al meglio la tecnologia e le soluzioni innovative che agevolano le relazioni tra esseri umani, con attenzione all’ambiente e utilizzando al meglio la tecnologia.

Le due serre ‘Fenice’, realizzate dall’Azienda Privitera, al tramonto saranno animate da giochi di luci e performance artistiche.

Nell’area GLAMPING spazio al Design della vacanza dove le famiglie potranno conoscere un modo di fare vacanza alternativo, che offre un’esperienza di vita all’aria aperta che non rinuncia al comfort, allo stile e ai servizi.

Gli appuntamenti di mercoledì 10 aprile nella casa di THE PLAYFUL LIVING.

LABO LAB
ore 16:00-17:00
Un laboratorio con #NintendoLabo, la linea di esperienze interattive basata sul gioco e sulla scoperta in cui è possibile trasformare dei semplici fogli di cartone in creazioni interattive chiamate Toy-Con, progettate per funzionare con la console #NintendoSwitch e i controller Joy-Con. Che sia un pianoforte a 13 tasti perfettamente funzionante o il manubrio di una motocicletta, un robot, una casa o una canna da pesca, come per magia, il bello sarà vederli animati su schermo e scoprire tutti i segreti che stanno dietro la tecnologia rivoluzionaria che permette tutto ciò. E alla fine di tutto, i partecipanti si portano a casa il loro Toy-Con!
Powered by Nintendo

MANINE IN PASTA
ore 16:30-18:00
Accompagnati dello Chef Giulio Spreti i bambini si cimentano nella preparazione di ricette classiche della cucina casalinga italiana.
Powered by Manine in pasta

LETTURA ANIMATA
ore 17:00-18:00
Pillole teatrali e di lettura ci racconteranno come le storie possono diventare il mezzo per educarci ed educare ad una comunicazione felice e positiva. Kamishibai, lettura vis a vis e lettura animata alcune delle tecniche proposte in questo incontro tutto da vivere.
Con Laura Labianca e Sara Pieretti – powered by Wow Eventi – PepeParty Animazione

APERITIVO SMART
ore 18:00-19:30
Un #happyhour con le soluzioni smart Candy.
Powered by Candy

THE PLAYFUL MATERIALS
ore 18:00-19:00
Insieme ad architetti e stylist i visitatori saranno invitati a creare un mood-board scegliendo tra diverse soluzioni, colori e materiali per comporre una personale case ideale.
Con architetti e stylist tra cui Marta Meda, concept & art direction di The Playful Living

IL DISEGNO DELLE CANZONI
ore 19:00-20:00
Le canzoni sono fatte di musica e parole. Questo laboratorio è un viaggio per trasformare le emozioni di musica e parole attraverso il disegno e la fantasia… per tutte le età
Con l’illustratore Alberto Talarico

LUCE E COLORI
ore 19:00-20:00
La meraviglia della luce… i bambini interagiscono via app e vivono l’emozione di luci e colori incredibilmente coinvolgenti.
Con The Playful Living team – powered by Signify – Philips Lighting Italia.

Via Nirone, 19

Cuoremilano propone uno spazio creativo dove sperimentare direttamente, attraverso workshop, la creazione di oggetti di arts and crafts.

Insieme alle postazioni di lavoro saranno esposti oggetti di produzione artigianale di Home Decor.

Un modo di lavorare diverso da quello della cultura corrente dell’home decor: non oggetti standardizzati della grande distribuzione del design, ma oggetti e decorazioni che sono espressioni di sé, che hanno il potere di curare (prendersi cura) del proprio mondo, sia nel tempo della creazione, che nell’effetto del risultato.  
I laboratori sono aperti a bambini e adulti: 10 – 11 – 12 aprile, dalle 15 alle 18.

Via Paolo Sarpi 62

I bambini potranno diventare “pastry designer” realizzando con la pasta da zucchero il grattacielo preferito o una struttura che per loro rappresenta la città. A guidarli in questa oretta di dolcezza creativa il Maestro Enzo Santoro insieme a Jacopo Zorzi.

Design your skyline – 12 aprile  ore 17.00

Uova di Pasqua Design – 13 aprile ore 15.00 

Piazza 3 Torri

MuffinLove non è un vero e proprio laboratorio ma un’esperienza multisensoriale con un’installazione tutta da gustare forma di mega muffin che sprigionerà un profumo di dolci appena sfornati.

Una volta giunti all’esterno del megamuffin, i visitatori potranno dare sfogo alla propria fantasia e creatività, realizzando la ricetta del proprio muffin perfetto su totem interattivi e con il supporto virtuale degli elettrodomestici Bosch.

Sarà possibile scegliere il tipo di impasto, gli ingredienti e le decorazioni.
Renderà tutto più divertente e realistico un sottofondo che accompagnerà la preparazione ricreando i reali rumori che caratterizzano la preparazione di un dolce in casa. 

A conclusione di quest’esperienza multisensoriale  uno chef professionista preparerà muffin dolci e salati in 4 momenti durante le due giornate di evento.

Foro Buonaparte, 20

Kids Corner Brera aspetta i bambini con laboratori creativi e giochi imperdibili. Si comincia venerdì sera con Pizza e Cinema dalle 19.00 alle 22.00 e successivamente sabato con i workshop – “Specchio Riflesso” (10.00-13.00) “Il cielo in una stanza… anzi in una scatola” (15.00-18.00) e domenica i workshop – “Il mio Robot” (10.00-13.00) “Hei tu giù la maschera” (15.00-18.00)

Via Vincenzo da Filicaia, 4 

RESPONSABILITÀ SOCIALE 
“L’oggetto che non c’è”

Fascia di età: 6-10 anni

Alle ore 16:30 – 18:00
Tenuto dalla Fondazione Franco Albini
allo Spazio culturale MY G

A cosa serve il Design?
Ad aiutare a risolvere i problemi quotidiani in maniera creativa.
L’opera di Franco Albini nasce da un forte senso di responsabilità sociale
e dalla consapevolezza che le proprie azioni
hanno un impatto sul contesto in cui ci troviamo.

SVOLGIMENTO:
Benvenuto nel mondo di Albini:
Introduzione al Metodo e al personaggio di
AlbiniIntroduzione al principio della Responsabilità Sociale:
Presentazione della metropolitana come esempio concreto
di Bellezza realizzata per tutti.

Obiettivo:
Riflettere insieme ai bambini sul senso di responsabilità sociale 
e provare a immaginare in quale modo la loro creatività possa essere
un strumento utile per gli altri.

Costo :15 euro

Cel. 3398709214
Tel. 02-87222837
Email: info@spazioculturalemyg.com

Via Bernardino Lanino 11

Lettura del libro per bambini ABITA QUI MIMì? di Angelo Mozzillo e Ilaria Perversi, la divertente storia di un camaleonte alle prese con un’avventura tra le case di città. A seguire i bambini potranno partecipare al laboratorio creando la propria personale casetta.

alle ore 16

dai 4 anni 

gratuito, consigliata la prenotazione corteccialibreria@gmail.com

via Newton 3

ESEM-CPT Ente Unificato Formazione e Sicurezza in collaborazione con l’ITI Carlo Bazzi e ATS Città Metropolitana di Milano, al fine di diffondere la cultura della sicurezza e della prevenzione dei rischi negli ambienti di lavoro ai lavoratori di domani, col patrocinio del Comune di Milano, realizza il laboratorio ludico-educativo “Piccoli in cantiere, ricostruiamo la vita e le opere di un genio” alla scoperta della geniale personalità di Leonardo da Vinci attraverso un percorso di illustrazioni, simulazioni, ricostruzioni, cartoni animati si racconterà la sua vita di pittore, giocoliere e maestro di macchine idrauliche, meccaniche e da cantiere.

Gratuito  –  3 e 15 anni 

prenotare i posti necessari per voi e i vostri bambini al 3312456500 

via Fratelli Bronzetti 18

Dalle 10.00 alle 12.00 
Kikolle Lab si trasforma in una sala giochi… di design, dove i bambini potranno liberamente dare sfogo alla propria creatività e fantasia, sotto l’attenta supervisione delle ragazze arancio. I giochi proposti avranno un design accattivante e colorato, e stimoleranno la concentrazione e l’attenzione dei bambini, dai più grandi ai più piccoli. Su più tavoli ludici, allestiti per l’occasione, ci si potrà divertire con il coloratissimo gioco delle costruzioni dei Bunchems, creando le composizioni più strane, così come ci si potrà misurare in appassionanti partite a due o a squadre con il nuovo gioco di strategia Otrio, un tris tridimensionale dal design accattivante che sta appassionando mezza Europa. 

dai 4 ai 10 anni

Costo 10€ (merenda inclusa)

via bernardo davanzati, 2

Paper Typo è l’incontro tra il format di Paper City e l’esperienza di Daniele Roberto Milani: durante questo workshop sperimentale i partecipanti si divertiranno a progettare la loro città ideale, personalizzandola e rendendola unica anche grazie alla stampa d’arte.
Da un lavoro individuale per la creazione della propria casetta, personalizzata grazie alla stampa d’arte, si passerà a un lavoro di gruppo per realizzare una nuova Paper City collettiva.

Questo evento si inserisce nella programmazione degli eventi del fuorisalone2019 curati dalla Repubblica del Design.

Non sono richieste competenze specifiche, solo tanta voglia di sporcarsi le mani e mettersi in gioco.

Laboratorio per bambini a partire da 6 anni.

ore 16:00 – 18:30
Iscrizione obbligatoria
i posti sono limitati a 10 bambini a turno
ogni turno ha la durata di 1 ora
L’attività ha un costo a offerta libera a partire da 5€

Per prenotare il tuo posto e iscriversi, scrivi a info@mamusca.it o passa direttamente a trovarci!

via G. de Castillia 28

In occasione della Milano Design Week 2019, la Fondazione Riccardo Catella promuove in collaborazione con Volvo Cars Italia una visita guidata della Biblioteca degli Alberi dedicata ai bambini, seguita da un workshop creativo e una merenda al Volvo Studio per immaginare e scoprire insieme la “Città del Futuro”. I bambini impareranno le tecniche della stampa collografica creando delle fantastiche immagini da inchiostrare e stampare utilizzando la macchina per fare la pasta.

Il tour include anche un accesso esclusivo al 39° piano di Palazzo Lombardia da cui si gode una vista panoramica del parco. Un’occasione ideale per scoprire le caratteristiche che rendono Biblioteca degli Alberi un parco unico nel suo genere: un vero e proprio giardino botanico contemporaneo, in cui ogni spazio è progettato per accogliere attività all’aria aperta ed esperienze culturali.
Attività per bambini dai 5 ai 10 anni.

14.30 – 17.45 

via San Sisto 4/A

h 10.00 – 18.00

Il laboratorio è lo spazio dedicato ai bambini di tutte le età, dai 6 ai 66 anni, in cui hanno la possibilità di entrare in contatto con la terra cruda, giocando a creare liberamente ogni tipologia di oggetto in terra

La cultura giapponese ha sviluppato metodi di trasferimento delle abilità che sono indipendenti dalle capacità personali:
• Hikaru Dorodango (sfere lucide in terra): consiste nella realizzazione di biglie di argilla che opportunamente lavorate assumono un aspetto marmoreo.
• Pittura in argilla: a partire dalle terre dei campi con aggiunta di fissativi naturali si ottengono variegati colori da usare dando libero sfogo alla creatività pittorica dei bambini.
• Le Costruzioni: con mescole d’argilla si realizzano piccoli mattoncini utilizzando una pressa giocattolo. La geometria ad incastro dei mattoncini prodotti permette la realizzazione di svariate costruzioni.

Via Tortona 28

Uno spazio pensato per mamme e neomamme che ospiterà ogni giorno merende, workshop, laboratori gratuiti. L’opening avrà come ospite la fotografa Mihaela Moroc, l’autrice di Atlas of Beauty, che scatterà ritratti alle mamme con i loro bambini. Tantissimi i servizi a disposizione delle famiglie dall’area cambio, zona allattamento e uno spazio dedicato alla pappa.

MATTINE: corsi e workshop (soccorso pediatrico, massaggio neonatale, sonno e nutrizione)
POMERIGGI: “Riconquistiamo la città”, laboratori interattivi per bambini 0-3 anni
 

Via Solari 11

Viene presentato ETTOMIO, il nuovo brand Made in Italy, che propone elementi d’arredo per la famiglia moderna, nato dall’idea di una mamma con la voglia di realizzare prodotti funzionali allo sviluppo consapevole dei più piccoli, presenta il corso:

Ad ognuno la sua nanna, consigli per il sonno del bebè“, a cura della Dottoressa Anna Cristina Pedretti, Psicopedagogista.

ORARI

Venerdì 12 Aprile 2019, ore 14,30 -15,30

Sabato 13 Aprile 2019, ore 16,00 – 17,00

 

L’evento, a ingresso gratuito, prevede momenti di coccola per le mamme alle quali La Roche-Posay offre l’analisi della pelle a cura delle esperte La Roche-Posay, consigli personalizzati e la possibilità di provare i trattamenti più indicati per la loro corretta beauty routine.

Giovedì 11 Aprile:

ore 10,30 – 11,30

ore 11,30 – 12,30

ore 12,30 – 13,30

ore 14,30 – 15,30

ore 15,30 – 16,30

ore 16,30 – 17,30

ore 17,30 – 18,30

Sabato 13 Aprile:

ore 10,00 – 12,00

ore 12,00 – 14,00

ore 15,00 – 17,00

ore 17,00 – 19,00

al Fuorisalone 2019 installazioni adatte ai ragazzi

Audi City Lab – Arco della Pace

Patrocinato dal Comune di Milano, il concerto di Einaudi inizia alle 20,30 di martedì 9 aprile ed è aperto al pubblico, ma a non più di 5.000 persone. Questo il limite di presenze stabilito da autorità e organizzatori per motivi di sicurezza.

Via Lambruschini 36

Si tratta di un laboratorio ludico per giocare e per parlare di scienza con esperti. Quantum Race è un gioco da tavolo che simula una bizzarra  corsa “quantistica”. Un gioco da tavolo divertente e veloce che presenta alcuni concetti fondamentali della meccanica quantistica. Ingresso libero, consigliato agli studenti delle scuole superiori ed a tutti gli adulti curiosi.

Con Fabio Chiarello, Fisico e ricercatore all’Istituto di Fotonica e Nanotecnologie del CNR.

Via della Spiga 30

La piazzetta al civico 30 di Via della Spiga si trasformerà in un salottino dove poter sperimentare un’esperienza di “relax lussuoso” sdraiandosi sulla mitica poltrona Sacco, da 50 anni simbolo di un mood culturale e di uno stile di vita oltre le mode.

In corrispondenza delle sedute Sacco, saranno predisposte delle mini postazioni di gioco. Chi vorrà, potrà quindi cimentarsi con i grandi classici del gioco in scatola, come la dama e Shangai.

Via S. Tommaso 6

Tutti i pomeriggi si potrà usare la consolle Nintendo e sabato sera 13 aprile dalle 20 alle 22 ci sarà il Main Party Nintendo Night con Super Mario.

via Tortona 31

Un percorso sensoriale guidato da colori, suoni, forme, materiali si unisce alle tecnologie più innovative dove Hyundai presenterà un nuovo concetto di design per l’auto del futuro, un viaggio sensoriale per creare l’auto progettata dal tuo stile di vita.

Via Tortona, 27

Lexus International tiene nel 2019 la dodicesima edizione del Lexus Design Event, questa volta in collaborazione con Rhizomatiks, un gruppo di visual e media artists riconosciuti globalmente. I visitatori sono invitati nell’oscurità dove possono assistere ad uno spettacolo di giochi di luci che vuole rappresentare la visione di Lexus sul futuro della mobilità. Allo stesso tempo sono presentati i sei progetti finalisti del 2019 per la settima edizione di Lexus Design Award, progetto che mira a promuovere e supportare le nuove generazioni di creativi. Qui si possono trovare le idee più innovative e creative che guardano al futuro.

Via Savona, 56/A

Una mostra attraverso cui i visitatori avranno modo di scoprire il futuro della robotica, in una prospettiva più umana, grazie alla sua evoluzione fatta di emozione e vitalità. 

In uno scenario tecnologico in rapida evoluzione, Sony sta sviluppando una visione della robotica che arricchirà la vita delle persone e contribuirà al cambiamento positivo della società. La mostra di quest’anno si intitola “Affinity in Autonomy: Envisioning the relationship between humans and robotics”. Attraverso un percorso strutturato, i visitatori avranno modo di scoprire il futuro della robotica e la sua evoluzione fatta di emozione e vitalità.

viale Carlo Troya 20

Un’officina e uno show room con oltre un centinaio fra flipper, juke box, slot machine, oggetti di modernariato e altri giochi d’epoca. È il regno del milanese Dario Morlacchi che da trentacinque li vende, li noleggia, li aggiusta, li ristruttura, li custodisce. All’interno una location tipo speakeasy dove ci si può divertire, provare le ultime novità ma anche i giochi vintage o solo condividere la passione che Dario ha per questo genere di giochi. Ora, per il Salone del mobile 2019, Dario ha deciso di aprire i battenti per mostrare questo mondo di luci e suoni al pubblico milanese e non, da qui il titolo “Fuori…salone, dentro si gioca”. 

Venerdì 12 aprile dalle ore 21:00, una selezione di una trentina di flipper e arcade, tra vecchie glorie e ultime novità, e gli intrattenimenti musicali in free play vi aspettano fino a notte fonda. 

Ingresso 15€ a persona con consumazione inclusa, i ragazzi fino ai 14 anni gratis

Via Pollaiuolo, 15

“Thiscover” è un progetto nato dalla passione per la musica e per le cover che hanno segnato la storia e l’immaginario di tutti.

20 motion designer hanno scelto i loro vinili preferiti e partendo dalle copertine hanno creato animazioni visualizzabili in realtà aumentata tramite l’app “Aria the AR platform”. Un nuovo contenuto digitale fatto di suoni e immagini incollato direttamente sulla cover!

Fuorisalone 2019 - i distretti
con descrizione e link ai siti web

Isola District Cuore della manifestazione la Stecca 3.0 con il Design Village: lo spazio di via de Castilla 26, a pochi passi dalla nuova Biblioteca degli Alberi, ospiterà i lavori di designer emergenti con materiali di scarto. Nello spazio esterno installazioni verdi ispirate alle macchine di Leonardo. In via Pastrengo 14 Milan Design Market la mostra-mercato presenta una selezione di progetti realizzati con materiali non convenzionali come l’ananas, gli scarti del metallo. Alla Fonderia Napoleonica Eugenia le installazioni sospese e in via Cola Montano 8 sculture luminose in plexiglass.

Ventura Project presso Base in via Tortona (ingresso a pagamento 5€) installazione  sul tema Un-learn/Re-learn, i workshop di officina Base, il “Design Confession” nella portineria e la programmazione musicale serale. Per Ventura Futures in esposizione i designer emergenti con temi legati alla tecnologia, al food design e all’artigianato digitale. Per Ventura Centrale in via Ferrante Aporti ci saranno le installazioni di aziende e studi di design internazionali.

Porta Venezia contemporaneità del Design e dell’arte all’eredità architettonica e decorativa dello stile Liberty. Arte, moda e design negli showroom e studi aperti. Le mostre: a PALAZZO BOCCONI (Corso Venezia 48) ospita Azimut Capital Management con l’installazione d’arte contemporanea site specific, Voliumani, di Barbara Vistarini.
A VILLA MOZART (Via Mozart 9), ospita il progetto di Doppia Firma, 19 coppie di designer/creativi europei e artigiani o manifatture d’eccellenza.
A VILLA NECCHI CAMPIGLIO (Via Mozart 14) il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta la mostra “La stanza di Filippo de Pisis. Luigi Vittorio Fossati Bellani e la sua collezione”.

Centro l’Università degli Studi ospita la mostra evento INTERNI Human Spaces: suggestive installazioni – da From shipyard to courtyard di Piero Lissoni a La foresta dei violini di Piuarch – rimettono gli esseri umani e i loro bisogni vitali al centro della progettazione. In piazza Fontana 3 l’Hotel Rosa Grand è la sede di Extraordinary Cinema di Cipod: un programma di short movie design-oriented a cura del Milano Design Film Festival da godersi all’interno di un esclusivo progetto di interior. A Palazzo Reale (piazza del Duomo 12) De/Coding. Alcantara nelle sale degli arazzi che, attraverso gli interventi site specific di Constance Guisset, Qu Lei Lei, Sabine Marcelis e Space Popular, dà vita a un interattivo tragitto esperienziale in dialogo con gli episodi delle Metamorfosi di Ovidio narrate dagli arazzi. Al Grand Hotel et de Milan (via Alessandro Manzoni 29) va in scena Musica da viaggio. Vito Nesta nelle stanze di Giuseppe Verdi, esperienza immersiva creata dal designer per le stanze in cui il celebre operista visse per circa trent’anni. A rinsaldare il legame tra arte, design e cultura è anche il Museo Bagatti Valsecchi (via Gesù 5) con il progetto Palazzo delle Meraviglie. All’Istituto dei Ciechi (via Vivaio 7) le creazioni di Nendo per WonderGlass formano l’esposizione Shape of Gravity, mentre a Palazzo Isimbardi (corso Monforte 35) la stampa digitale è protagonista dell’installazione realizzata dall’architetto Arthur Mamou–Mani per COS.

Brera Design Your Life è il tema scelto per il 10 anniversario dando spazio alla progettazione consapevole e sostenibile. Si va dal “supereroe della sostenibilità” in piazza XXV Aprile all’installazione immersiva di Moooi in via Moscova negli spazi della Mediateca Santa Teresa, Hidden Rooms in via Solferino 11, all’Orto Botanico e Artemest che allestirà un’intera casa in via Randaccio così come The Socialite Family che occuperà un intero appartamento in via Palermo.

5VIE Installazioni, mostre personali e collettive tra artigianato ed innovazione.  La Chiesa di San Bernardino alle Monache (via Lanzone 13) accoglie il lavoro di Anton Alvarez raggruppato nella mostra L’Ultima Cera, all’Oratorio della Passione (piazza Sant’Ambrogio 15) e negli spazi sotterranei del SIAM (via Santa Marta 18) vanno in scena rispettivamente Il Pesce e gli Astanti di Carlo Massoud e Human Code di Roberto Sironi. Il suggestivo scenario di via Cesare Correnti 14 fa da cornice a Connect, installazione site specific di Kiki Van Eijk & Joost Van Bleiswijk, laddove Rembrandt, di cui si celebra il 350esimo anniversario della morte, è il filo conduttore della nuova edizione di Masterly – The Dutch in Milano e della sua ricca selezione di designer, aziende, scuole e gallerie olandesi ospitata nelle sale dell’ottocentesco Palazzo Francesco Turati (via Meravigli 7). A Palazzo Litta (corso Magenta 24) sono presenti sessantacinque designer internazionali protagonisti di The Litta Variations / Opus 5 che, nel Cortile d’Onore, presenta anche Echo, installazione site specific dello studio Pezo von Ellrichshausen. 

Tortona Percorsi inediti basati sulla tecnologia della Realtà Immateriale: un’evoluzione della realtà aumentata, caratterizzata dalla fusione perfetta tra la realtà fisica e la realtà virtuale fotorealistica. Superstudio l’attenzione è posta sul tema innovation & tradition con installazioni tecnologiche e spettacoli di luci ed una forte presenza del design proveniente dall’estremo oriente. Tortona Rocks all’Opificio 31: oltre 20 progetti internazionali, 60 designer e  aziende per un design consapevole.

Zona Santambrogio tra le varie iniziative segnaliamo Inhabits. Milano Design City 2019, l’evento ospitato dal Parco Sempione e dedicato all’architettura e all’abitare urbano e Eat Urban (via San Vittore 49) con le tante realtà dello street food proposte tutti i giorni dalle 10 alle 23.

Bovisa Design District Nasce la Repubblica del Design: dall’8 al 14 Aprile i quartieri di Bovisa e Dergano si tingono di giallo e ospitano mostre ed eventi sui temi del design e della rigenerazione urbana e sociale.

9 aree tematiche:
Social, Independent, Multicultural, Interaction, Open studio, Narrative, Regeneration, Energy e  Play (il tema del gioco, aperto anche ai bambini con laboratori ad hoc)

DOS_Design Open Spaces è il più giovane distretto nel panorama del Fuorisalone che nel caratteristico ex-Casello Daziario di Piazza 24 Maggio animerà l’Headquarter del progetto con l’eposizione collettiva dei giovani designer al primo piano, che offre una vista mozzafiato sulla Darsena, e con i party dedicati alla Milano Design Week sotto il portico.