Vai al contenuto
Home Eventi Just So Festival Italia: in famiglia tra avventura e fantasia
Just So Festival Italia

Just So Festival Italia: in famiglia tra avventura e fantasia

Si svolge l’11 e 12 giugno la prima edizione italiana del Just So Festival Italia, pluripremiato format internazionale nato in UK nel 2009: un festival per famiglie in cui cultura, arte, avventure e fantasia si intrecciano con la natura in un meraviglioso bosco di oltre duecentomila metri quadri all’interno della tenuta di Villa Castelbarco, a poca distanza da Milano e da Bergamo.

Moltissime le attività, che sono replicate più volte al giorno, da provare esplorando il parco in libertà, mappa alla mano: spettacoli teatrali, letture animate, giochi a squadre, family yoga, laboratori sensoriali e musica dal vivo.

Filo conduttore del Just So Festival è il Carnevale degli Animali: prima dell’evento ogni partecipante è invitato a scegliere una squadra di appartenenza tra le cinque proposte (rane, volpi, gufi, leoni e api) e a presentarsi con un travestimento in tema. Per aiutare le famiglie nella preparazione dei costumi e delle maschere saranno pubblicati spunti e tutorial sulle pagine social del festival; inoltre, nell’area Truccabimbi sarà possibile aggiungere un tocco creativo in più al proprio travestimento o chiedere un trucco last minute.

Vedi qui i suggerimenti per vestirti a tema.

Diverse le aree tematiche: nella Foresta Incantata speciali cantastorie vi accompagneranno alla scoperta di mondi fantastici e delle meraviglie della natura che ci circonda.

Sul palco di Wonderland si alterneranno racconti e spettacoli di teatro per l’infanzia, mentre nell’area Rocambolerie esibizioni acrobatiche e giocolieri professionisti insegneranno le basi dell’arte circense.

Cantastorie, installazioni multisensoriali, tornei a squadre e giochi di società in versione gigante nell’area 4 Cantoni.

Nella radura Shangri-La yoga family e yoga della risata, mentre l’area giusta è Decibel vede workshop di ballo, band dal vivo e buon cibo.

Piccolissimi (0-3 anni) in libertà nella speciale area Bubusettete pronta ad accoglierli con percorsi sensoriali e tante attività pensate apposta per loro.

Le famiglie avranno l’occasione di sfidarsi nel Torneo, così da guadagnare “pepite” per la propria squadra e portarla alla vittoria. Potranno ottenere punti sia partecipando a gare a squadre, come la corsa coi sacchi e il tiro alla fune, sia proponendo indovinelli e barzellette agli animatori e al personale del festival.

Per l’intera giornata saranno disponibili giochi di società, anche in formato gigante come nel caso del Memory Oversize, per divertirsi tra uno spettacolo e l’altro o per una pausa al coperto.

Just So Festival Italia – programma

Arti Performative

  • Le Nid (Il Nido) – Spettacolo teatrale
  • Catalogo Grimm – Performance e lettura animata
  • Il Gigante Sgniffe Sgnaffe – Spettacolo di cantastorie
  • Favole al Telefono – Lettura animata
  • Scarpette Strette – Spettacolo teatrale
  • I viaggi di Giovannino Perdigiorno – Installazione interattiva
  • Circus Skills – Laboratorio di arti circensi
  • Soul of Nature – Favola acrobatica

Le Nid, spettacolo di teatro figura tenero e raffinato di Progetto g.g. che racconta attraverso le parole e il linguaggio universale del corpo, della musica e della danza, il tema della crescita e dell’incontro con il nuovo e il diverso.

Più spensierato Scarpette Strette, a cura di Luna e GNAC Teatro: una versione alla rovescia della celebre opera Pierino e il lupo, fondata sull’improvvisazione, dove un monello Pierino crea scompiglio tra gli animali della foresta; l’ironia e lo spirito di adattamento tipico della miglior tradizione della clownerie si legano in un gioco di teatro nel teatro.

Nella radura de I 4 Cantoni cantastorie, letture animate e coinvolgenti installazioni. La piccola narrazione archeologico-musicale Catalogo Grimm, in cui un buffo personaggio guida il pubblico tra le parole e gli oggetti delle fiabe dei Fratelli Grimm. Il Teatrolaboratorio di Figura Pane e Mate proporrà lo spettacolo Il Gigante Sgniffe Sgnaffe, in cui l’amicizia tra un burbero gigante e una bambina cuoca mette in luce come il cibo possa avere un importante valore psicologico e sociale.

Favole al telefono è un’originale e coinvolgente lettura animata delle celebri favole di Gianni Rodari realizzata da Campsirago Residenza. Il grande classico è riletto come un gioco, in cui i bambini dovranno scegliere quali storie farsi raccontare dal ragionier Bianchi, interlocutore immaginario dell’attore in scena, dietro la cornetta di un vecchio telefono a rotella.

Sempre ispirandosi alla poetica di Rodari, il Teatrolaboratorio Pane e Mate porterà l’installazione multisensoriale I viaggi di Giovannino Perdigiorno: attraverso dieci postazioni ispirate alle filastrocche dell’autore, bambini e genitori possono relazionarsi con materiali naturali e di recupero e interagire in un percorso ludico, sperimentando esperienze visive, sonore e olfattive.

Nell’area Rocambolerie si incontra infine il circo. La Piccola Scuola di Circo di Milano insegnerà ai bambini come realizzare gli attrezzi da giocoliere e a cimentarsi in acrobazie a terra e al trapezio nell’attività Circus Skills.

La Compagnia Artemakia metterà in scena una favola acrobatica scritta e diretta da Milo Scotton, Soul of Nature, che affronta i temi ambientali e il rapporto uomo-natura con ironia e intelligenza seguendo le vicende della curiosa esploratrice Mooz.

L’Associazione Culturale Fedora renderà accessibili ai visitatori con disabilità sensoriali gli spettacoli Favole al telefono e Catalogo Grimm, attraverso audiointroduzione, schede in braille e l’affiancamento di un interprete LIS lingua dei segni italiana agli artisti di Progetto g.g. e Campsirago Residenza durante le repliche di domenica 12 giugno.

Racconti

  • Nuvolario – Lettura animata
  • Su e giù nel blu – Lettura animata
  • C come Cervello – Lettura animata
  • Just So Challenge – Trivial educativo

Sabato 11 Giugno Sarah Zambello e Susy Zanella accompagneranno chi entra nella foresta in un viaggio nelle nuvole – da secoli protagoniste di arte, letteratura e musica – che si conclude con un laboratorio creativo per realizzare il cielo del festival.

Domenica 12 giugno Gianumberto Accinelli, entomologo e scrittore, in Su e giù nel blu sarà a capo di una “spedizione fantastica” tra le profondità marine e le massime altezze del cielo e viceversa, per far conoscere ai bambini attraverso un gioco coinvolgente gli strani organismi che li popolano.

In entrambe le giornate Marcello Turconi, neuroscienziato e divulgatore, svelerà i segreti del funzionamento dell’organo più complesso del nostro corpo: il cervello. Con C come Cervello i bambini sperimenteranno quanto la nostra materia grigia sia responsabile proprio di tutto quello che facciamo e siamo.

L’ultima tappa all’interno di questa foresta così ricca di magia è la Just So Challenge, speciale e coinvolgente trivial per tutta la famiglia, organizzata da Simabè Laboratori per andare alla ricerca di moltissime curiosità sulla natura.

Musica e danza

  • Re-Cycle Orkestra – Laboratorio musicale
  • Maestro, Musical! – Laboratorio di danza
  • Hip Hop baby! – Laboratorio di danza
  • Time to Play – Marching band
  • 7s8 – Spettacolo musicale
  • Cris Mantello Trio – Spettacolo musicale

Con la direzione artistica di Area Dance i bambini potranno mettersi alla prova in coreografie composte sulle note dei più celebri cartoni animati in Maestro, Musical!, oppure imparare passi di hip hop e video dance coinvolgendo anche i propri genitori in Hip Hop baby!.

Nella Foresta Incantata si potrà incontrare Antonio Testa, che nel suo laboratorio Re-Cycle Orkestra insegnerà concetti come “ritmo”, “intensità” e “durata” con giocosi esercizi, ma anche come realizzare strumenti musicali con materiali riciclati.

Proseguendo verso Decibel, l’area più selvaggia del festival, si incontrerà la marching band Time to Play, realizzata in collaborazione con Cesare Bonfiglio Music&Management, che attraverserà il bosco suonando marce e musiche da parata. In quest’area ci si potrà scatenare con le hit del momento e della storia della musica italiana e internazionale con i 7s8, cover band dinamica e dall’energia travolgente, oppure fare un tuffo negli anni ’50 con il Cris Mantello Trio e le sue ballate Country e improvvisazioni Bluegrass.

Per i piccolissimi

  • Bubusettete – Storie e Attività per bambini 0 – 3 anni

Gli spazi saranno allestiti e organizzati dal team di pedagogisti di N.O.I – Natural Outdoor Education per l’infanzia, i piccolissimi potranno giocare a travasare materiali naturali, sperimentare in totale libertà le differenti percezioni tattili, prendere parte a fantastiche avventure solo sfruttando degli scatoloni e la propria fantasia, oppure scoprire i suoni dei diversi materiali.

Le Officine dei Sensi permetteranno di conoscere la natura e le specie animali dell’ambiente circostante coinvolgendo tutta la vasta gamma delle percezioni sensoriali attraverso passeggiate a piedi nudi nel bosco e la manipolazione di materiali naturali come creta e cera.

Inoltre sarà disponibile un’area più tranquilla per il riposo e per il cambio, dando la possibilità a ognuno di godere dell’esperienza del festival secondo i propri tempi e le proprie necessità.

Benessere e Lifestyle

  • Yoga della risata – Lezione di yoga
  • Family Yoga – Lezione di yoga
  • Il Cerchio dei Sogni– Laboratorio creativo
  • Bombe di semi – Laboratorio creativo

Chi vuole ritagliarsi un momento di tranquillità potrà visitare l’area Shangri-La, dove mettere da parte ogni tensione e malumore per trarre energie positive dall’ambiente e dalle persone che lo circondano. In questa piccola radura di pace Jessica Vanessi ed Erika Suriano saranno le coach di Yoga della risata che, attraverso esercizi di risata incondizionata, respirazione consapevole e gioco cooperativo, insegneranno a tutti quanto ridere faccia bene al nostro sistema immunitario e aumenti le energie del corpo e della mente.

Sara Ravagnan, istruttrice dell’innovativo metodo OdakaYoga Kids sarà alla guida di Family Yoga, un incontro strutturato come gioco che porterà attraverso il movimento e la respirazione a creare una profonda connessione tra adulto e bambino, sempre in modo allegro e vivace.

Il Cerchio dei Sogni, attività posta nella radura Shangri-La dove attraverso l’intreccio di fili colorati, composti da materiali riciclati e naturali, i bambini realizzeranno con l’artista Anna Saccone dei mandala e acchiappasogni. Tutti questi preziosi elementi comporranno nel corso della giornata una grande installazione collettiva che mira simbolicamente a mettere in circolo le energie positive e rafforzare i legami tra famiglie.

E per portare un po’ di natura anche fuori dal festival, i bambini saranno invitati a seguire le indicazioni di Angela Mosciarelli, architetto di micromondi naturali, per realizzare delle Bombe di semi da conservare fino a casa e lanciare dove preferiranno, in modo da rendere verde e fiorito un angolo del mondo che li circonda.

Just So Festival

11 e 12 giugno 2022

Orario 10:00-19:00

Età bambini consigliata 0-12 anni

www.justsofestival.it

Data

11 - 12 Giu 2022
Expired!

Ora

10:00 - 19:00

Maggiori informazioni

Biglietti
Biglietti

Registrati per ricevere la Newsletter e MaMCard carta sconti

è semplice e gratuito, compila il form e controlla la tua posta
riceverai la newsletter per essere sempre aggiornata sulle attività
sulle notizie per le famiglie e le promozioni riservate.


Controlla lo SPAM se non ricevi la carta o la newsletter, aggiungi info@mammeamilano.com ai contatti desiderati.

Seguici sui social

© 2008-2022  Mamme a Milano di Valentina Bianchetti P.IVA 02699450132   |   Privacy Policy