Figli di genitori separati e possibilità di avere un matrimonio felice in futuro

Una volta le ricerche indicavano un rapporto diretto tra l’essere figli di genitori separati e la possibilità elevata di avere un matrimonio infelice in futuro e, quindi, di divorziare. Oggi le cose sembrano (per fortuna) molto cambiate.

Su The Atlantic Joe Pinsker ha parlato diffusamente del rapporto tra essere figli di genitori separati e possibilità di avere un matrimonio felice (o infelice) in futuro. Quali conseguenze avrebbe il divorzio dei genitori sul futuro matrimonio dei figli?

Il punto è che molte ricerche del passato, prime fra tutte quelle del sociologo Nicholas Wolfinger, dimostravano che il divorzio tendeva a perpetuarsi attraverso le generazioni,

Dati alla mano, una trentina di anni fa il divorzio sembrava quindi “ereditabile”. Questo perché, secondo alcune teorie, i figli di genitori divorziati non imparano lezioni importanti sull’impegno nel rapporto di coppia. Se sei figlio di una coppia stabile ti può capitare di vedere i tuoi genitori litigare, per poi renderti conto che queste cose non sono per forza fatali per un matrimonio. Se invece i tuoi genitori hanno finito per separarsi, non hai appreso quel messaggio.

La buona notizia è però che queste teorie oggi sembrano non valere più e la probabilità che i figli di genitori divorziati abbiano un matrimonio destinato a naufragare è diminuita notevolmente nel tempo, avvicinandosi alle probabilità di qualsiasi coppia. Se nei primi anni ’70, le coppie formate da figli di genitori divorziati avevano il doppio delle possibilità di divorziare rispetto alle coppie formate da figli famiglie intatte, ora i dati relativi ai due gruppi di avvicinano molto.

Forse, ha teorizzato sempre Wolfinger,  questo accade perché il divorzio è diventato più comune, lo stigma collegato ad esso non esiste più. Mentre in passato la vergogna provata dai figli dei divorziati poteva inibire i loro rapporti tra pari e familiari, rendendo per loro più probabile il divorzio, oggi i figli del divorzio non sono più stigmatizzati e sono quindi meglio equipaggiati socialmente per rompere il ciclo.

Inoltre, se alcuni figli di divorziati nel futuro non vorranno avere niente a che fare con il matrimonio, molto altri, al contrario, lo perseguiranno con entusiasmo, partendo dal presupposto di poter essere più saggi dei loro genitori, avendo anche la possibilità di valutare con maggiore consapevolezza tutto ciò che potrebbe andare storto in una relazione e quindi maggiore attenzione nella scelta del partner.

Per altri post sul tema “figli” vai alla rubrica di Mamme a Milano dedicata.