giardino per bambini

I consigli per rendere il giardino adatto ai bambini

Chi ha la fortuna di disporre di un giardino non dovrebbe mai fare l’errore di non sfruttarlo. Questo è infatti un ambiente generalmente amato da tutti, grandi e piccini, e che si rivela particolarmente prezioso per le famiglie in quanto consente di creare degli spazi appositamente dedicati ai bambini. Naturalmente per far sì che i più piccoli decidano di trascorrere del tempo a giocare all’aperto bisognerà rendere il giardino accogliente e stimolante, ma soprattutto sicuro e adatto ai bambini. Vediamo in che modo è possibile farlo.

La sicurezza prima di tutto

Per non far correre rischi ai bambini mentre sono presi da giochi e divertimenti vari, è bene rendere il giardino sicuro al 100%. Come fare? Prima di tutto togliendo dalla loro portata oggetti come pompe, irrigatori e attrezzi per il giardinaggio, e poi scegliendo dei giochi fatti con materiali affidabili e pensati appositamente per loro.

Prendiamo l’altalena, ad esempio: questo è un tipo di gioco amatissimo dai più piccoli, un vero e proprio classico per il giardino, ma per evitare cadute e infortuni vari assicuratevi che abbia lo schienale e le cinghiette di sicurezza. Anche un bel dondolo dalle forme arrotondate può essere un’ottima soluzione per un giardino su misura dei bambini, insieme ai giochi gonfiabili, assolutamente sicuri.

Infine, non dimenticate la manutenzione del giardino, indispensabile dal punto di vista della sicurezza. Uno spazio verde poco curato, infatti, potrebbe attirare insetti e altri animali che potrebbero rappresentare un pericolo per la salute dei bambini; se non avete tempo o voglia per dedicarvi alla cura del giardino non è il caso di disperarsi, dato che è possibile far tagliare l’erba a dei giardinieri esperti con Yougenio, ad esempio.

Idee creative per far divertire i più piccoli

I bambini amano trascorrere ore e ore all’aperto, e per questo motivo oggi vi daremo anche qualche spunto per rendere il giardino più stimolante per i bambini. Oltre alla classica casetta di legno, potreste pensare di creare una “tana” fatta con una tenda tenuta in cima da un hula-hoop, oppure uno spazio circoscritto (come una cassetta di legno o una piccola tenda da campeggio) riempito di sabbia per far giocare i più piccoli con formine e secchielli.

Non dimenticate poi di assecondare le inclinazioni dei più creativi: permettete loro di esprimersi e di disegnare coi gessetti su una lavagna messa proprio in giardino, magari in una zona più coperta per evitare che la pioggia cancelli i loro lavoretti. Infine, alcune soluzioni perfette per insegnare ai bambini il rispetto verso le piante e gli animali: potreste fare un piccolo orto con delle piantine aromatiche da utilizzare in casa, ad esempio, oppure costruire una casetta di legno per dar da mangiare agli uccellini.


Vai alla nostra rubria dedicata a Home e Design