Le cose belle dell’anno che tra poco se ne va…

Mancano solo poche ore ai brindisi e agli auguri, ai botti e ai cellulari in tilt.
Ancora qualche ora per pensare a quello che ci ha dato e a quello che ci ha tolto l’anno che sta per lasciarci e per raccogliere idee e sogni per l’anno che ci si apre davanti come una pagina bianca tutta da scrivere.

Se nello spazio di un fuoco d’artificio dovessi pensare a quello che mi ha dato quest’anno, vedrei senz’altro le tante nuove amiche che ho incontrato, che mi hanno raccontato le loro storie, i loro sogni e le loro vite e hanno saputo ascoltare me, raccogliere i miei pensieri e anche metterli in ordine con sensibilità straordinaria; penserei agli obiettivi raggiunti e al traguardo che ho sfiorato e che si è spostato in là, forse per ricordarmi che senza lunghe attese non c’è vera vittoria; penserei agli aerei presi e a quelli attesi, alle corse per recuperare i bambini di qua di là, per accompagnarli a scuola o alle feste o dagli amici, mentre crescevano di giorno in giorno, quest’anno più che mai.

Qualche persona l’ho anche persa, in questo lungo anno, qualche messaggio è rimasto lì, nell’etere, senza risposta. Ma così è la vita e chi se ne è andato ci ha insegnato a scrivere messaggi o fare telefonate quando se ne ha voglia, senza rimandare, senza esitare.

Mi attende un anno di cose nuove, di progetti da costruire e realizzare e di progetti da riprendere inaspettatamente, di storie da scrivere, da leggere e da ascoltare.

Buon anno a tutti voi, amici miei. Che sia il 2017 che sognate…

2 thoughts on “Le cose belle dell’anno che tra poco se ne va…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.