LIBRI SOTTO L’ALBERO PER BAMBINI 6-10

Cosa regalare ai bambini delle elementari? Ecco qui una selezione di libri per voi!

LE PIU’ BELLE STORIE ILLUSTRATE – di Gianni Rodari (Ed. Einaudi Ragazzi)

 

Le favole di Gianni Rodari sono sempre bellissime, già per la verità in età prescolare. Questo è un bel librone che contiene tutte le più famose, illustrate. In alternativa, per un pensierino meno impegnativo, è sempre bello FIABE LUNGHE UN SORRISO, che contiene appunto favole brevi, che i bambini possono leggere da soli quando sono in grado o ascoltare finché sono più piccoli.

IL LIBRO DELLA GIUNGLA di Rudyard Kipling (Ed. White Star)

Un classico senza tempo da riscoprire grazie alle bellissime illustrazioni di Manuela Adreani, che lo rendono anche più moderno e fruibile da parte dei bambini a partire dai 5 anni.

IL GUFO CHE AVEVA PAURA DEL BUIO – di Jill Tomlinson (Ed. Feltrinelli)

Non conoscevo questo racconto, ma in Inghilterra è considerato un classico e in effetti mi è sembrato davvero molto carino, sia per quanto riguarda la narrazione che per le illustrazioni.
Narra la storia di Plop, un gufetto che, contrariamente alla sua natura, teme il buio e perciò si rifiuta di uscire di notte per andare a caccia insieme al suo papà. Ma come spesso accade, è la mamma che lo aiuta a vincere le sue paure, convincendolo a uscire. Affrontare proprio quello che ci spaventa di più è una ricetta sicura per acquisire la fiducia in se stessi, così come conoscere ciò che è ignoto significa cessare di temerlo. Plop scopre che il buio non è solo nero come appare ma è abbagliante, utile, divertente e persino affascinante. Una storia semplice, che insegna e rassicura e che ha riscosso nel corso di molti anni un successo costante nelle scuole e nelle biblioteche.

IL BAMBINO CHE VIVE NEL BOSCO di Nathalie Minne

Uno libro illustrato che racconta la storia delicata e commovente di un bambino che vive in un bosco e la nascita di una amicizia unica e intensa con un altro bimbo che abita in un villaggio. Attraverso lo scorrere delle stagioni e i coinvolgenti disegni dell’illustratrice Nathalie Minne, si potrà seguire il crescere e l’evolversi di un legame sempre più forte, che porterà il protagonista a lasciare l’amatissimo bosco per raggiungere il compagno di giochi, perché la loro fantastica amicizia durerà per sempre.

IL MERAVIGLIOSO VIAGGIO DI NILS HOLGERSSON di Selma Lagerlof (Ed Iperborea)

Voliamo al Nord con questo bel classico svedese che si rivolge ai bambini dai 9 anni.
Nils Holgersson è un ragazzino ribelle e dispettoso, sempre pronto a tormentare gli animali della fattoria dove vive con i genitori. Ma il giorno in cui si azzarda a giocare un brutto scherzo a un folletto, si ritrova di colpo piccolo come un topolino. Solo e spaventato, Nils sale sul dorso di Mårten, un papero domestico che sfidando la sua natura si unisce a uno stormo di oche selvatiche nel loro lungo volo migratorio fino in Lapponia. Comincia così il meraviglioso viaggio di Nils attraverso tutta la Svezia, sulle ali del suo papero in cerca di libertà, sotto la guida di Akka, la saggia oca capostormo, e sempre in fuga da Smirre, l’astuta volpe cacciatrice. Ogni tappa è un universo di avventure, incontri e scoperte sulla natura, gli animali, la geografia del paesaggio e la storia dell’uomo, che nel bene e nel male continua a modificarlo, intrecciate a leggende, richiami a un passato mitico e fiabe senza tempo. Tra le magie della natura e della fantasia, Nils imparerà cosa sono l’amicizia, il rispetto per gli altri e per l’ambiente, il coraggio e la solidarietà.

SAL SAGRADA. CHE CI FA UN PIRATA NELLA VASCA DA BAGNO? di Francesco Verro (Ed. Marchetti)

 Ancora non l’ho letto perché è appena uscito, ma conosco l’autore e sono certa che sia un libro divertente. Nell’attesa di presentarvi lo scrittore in un intervista e di recensire il libro, ecco la storia: la famiglia Disadorni è molto povera e quotidianamente tormentata dalla presenza dello strozzino Patirai, ma riesce ogni volta a ritrovare il sorriso perché è unita dall’amore.
Giona, il figlio dei coniugi Disadorni, gioca sempre con la cuginetta Meg e insieme ne inventano di tutti i colori.
Un giorno, durante uno dei loro giochi, Giona dice una formula magica per far comparire un pony per la cuginetta ma invece del pony compare… un pirata nella vasca da bagno!
Da qui partono mille avventure per riportare il simpatico pirata Macilento alla sua epoca. Giona, Meg e Macilento, alla ricerca di un varco temporale, incontreranno scienziati pazzi, streghe, colonnelli che fanno le previsioni del tempo sempre sbagliate e bigliettai di polverosi musei chiusi da vent’anni, in un turbinio di situazioni divertenti e messaggi positivi, di cui tutte e tutti, bambine e bambini, ma anche donne e uomini, abbiamo bisogno. Saranno i bambini ad aiutare il pirata o sarà il pirata ad aiutare loro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.