Mamme al momento…giusto

Che bello pranzare la domenica con le amiche di sempre.

I bambini della Bea hanno dormito tutto il tempo.
Il mio era col papà.
La Ele si chiedeva se, tra un viaggio avventuroso,
un weekend in barca,
una serata a ballare,
non debba, prima o poi, mettere la testa a posto…
e un bambino in cantiere.
E intanto uno carino, conosciuto ieri sera, le ha mandato un sms per invitarla fuori.
La Fede, che un tempo impazzava nella mondanità milanese,
ha lasciato la grande città per andare a lavorare altrove,
e ha trovato l’amore.
Sa che prima o poi un bambino lo vorrà.
Già, ma quando?
La Bea sosteneva che si debba fare e basta,
perché se ci pensi la voglia non ti verrà mai.
Io però dicevo che se non sei convinta in partenza,
poi, quando il bambino arriva, sono guai.
E allora, ci siamo chieste tra un bicchiere e l’altro,
quando è il momento giusto?
Quando è il momento giusto per mettere qualcuno prima di te?
Per non avere più i tuoi spazi?
Per mettere da parte il lavoro, la coppia, te stessa?
Per farti travolgere da un amore che non avresti mai immaginato di poter sentire?
Per provare qualcosa che ti scoppia dentro, per cui sai che non sarai mai più quella di prima?
Per cui sai, che anche quando un po’ di tempo per te l’avrai recuperato,
nella tua testa ci saranno sempre i tuoi bambini?
Forse, pensavo tornando a casa, il momento giusto è quello in cui non ti poni più la fatidica domanda:
“sarà il momento giusto?”

One thought on “Mamme al momento…giusto

  1. E' una domanda difficile… i bimbi per me non sono arrivati fino a quando non li ho voluti veramente… probabilmente era il momento giusto. Ho sicuramente tenuto conto che la persona che mi stava e che mi sta accanto potesse essere il padre giusto per i miei bimbi… Avendo avuto la sfortuna di non poter conoscere mio padre. Ecco questa per me era una cosa primaria… ma credo che non ci sia un momento giusto… lo senti dentro di te come una cosa che ti manca. un consiglio che do alle giovani di oggi è quello di divertirsi il più possibile prima… perchè avere un figlio oggi significa annullarsi completamente… e di conseguenza dover rinunciare ai propri spazi. Vedo tante giovani mamme all'asilo con i miei figli stufe della vita coniugatale a 30 anni… e stufe dei figli perchè vorrebbero andare e fare ora ciò che non hanno fatto prima… non so se sia giusto non voglio giudicare… ma mi chiedo per loro se fosse il momento giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.