Mamme e…suore

Oggi i bambini bruciano le tappe rispetto ai nostri tempi.
E noi mamme con loro.
Eccoci al 30 giugno, ultimo giorno di nido per il mio bambino.
A due anni e mezzo ha già chiuso un primo ciclo, diciamo, ‘di studi’.

A me un po’ di malinconia viene.
Allora, giusto per chiudere in bellezza, mi sono messa in prima linea con le altre mamme per i regali alle maestre.
Ho anche fatto un biglietto con le foto dei bambini di cui vado molto fiera.

Certo, mia madre ha cominciato a porsi il problema “regali alle maestre” un po’ dopo.

Però, avendo io fatto asilo ed elementari dalle suore, la questione era molto più complessa. Cosa regalare a una suora?

Un bel libro, sì, di quelli con storie tragiche di bambini santi o martiri, che poi ci avrebbe propinato in classe.
Oppure qualche bella immaginetta, che all’epoca ne avevo cassetti pieni.

Se proprio volevi essere fashion potevi prendere una di quelle maxi borse di tessuto impermeabile tipo k-way, che se le piegavi stavano in tasca, ovviamente total black, che la suora in questione avrebbe sfoggiato in gita.

Forse adesso anche le suore sono cambiate, chissà.
Con tutto il rispetto, io il test lo faccio fare volentieri a qualcun’altro.

Alle maestre del nido abbiamo preso delle belle collanine di bigiotteria, tutte colorate.

Lo dico sempre, meglio la scuola pubblica, fin che c’è!

One thought on “Mamme e…suore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.