Mamme, femministe e scimpanzé

All’inizio dell’anno in Francia è uscito il libro di Elisabeth Badinter, filosofa feminista, Le conflit, la femme et la mère (Flammarion, 2010).

Putiferio. Polemiche e discussioni a non finire.

La filosofa d’oltralpe sostiene in pratica che si stia vivendo un ritorno al “naturalismo” da parte delle mamme, simboleggiato dal famigerato allattamento, oggi nuovamente diffuso.

Questo comporterebbe un’imperdonabile regressione delle mamme a “scimpanzé” e quindi a grossi passi indietro rispetto alla parità delle donne, tanto sudata da chi, come lei, si è battuta per i nostri sacrosanti diritti.

Ma io mi chiedo, anzi, chiedo alle mamme delle mamme di oggi:
non avete forse lottato perché le donne potessero essere veramente libere?
E la vera conquista non è forse la libertà di porter scegliere senza essere giudicate?

E allora, per quanto mi riguarda, Elisabeth Badinter, bocciata.

Désolée.