Olivia Newton-John e la sua battaglia

Non è passato molto tempo da quando Olivia Newton-John ha dovuto sospendere un tour per combattere contro la recidiva del cancro che l’aveva colpita negli anni Novanta. E ora, di nuovo, si trova ad affrontare una nuova battaglia, questa volta per un tumore alla base della colonna vertebrale.
Non possiamo che stringerci all’indimenticabile Sandy di Grease, che ha saputo farci emozionare, impersonando le brave ragazze che tutte noi siamo state quando, prima delle vere battaglie della vita, i nostri problemi erano i Danny Zuko in cui siamo incappate. 
Finché, smessi cerchietto e calzettoni, non abbiamo imparato a essere più forti e a lottare per prenderci quello che desideravamo, anche l’amore.
Oggi, dopo tanto tempo, siamo tutte con te, Olivia, che hai saputo farci sognare allora nei panni della dolce Sandy e che ora ti appresti a una battaglia con un nemico che troppe donne devono affrontare. 
Olivia Newton-John è nata in Inghilterra nel 1948 e si è poi trasferita da piccola in Australia. Ha iniziato come cantante e ha poi fatto l’attrice in diversi film, ma in Italia è famosa soprattutto per l’indimenticabile Sandy interpretata nel film musical Grease, con l’altro grande attore e ballerino John Travolta.
Si dice che Olivia abbia esitato a lungo prima di accettare il ruolo nel film che l’ha poi resa immortale, anche perchè non aveva grande esperienza nella danza. Alla fine è stato proprio Travolta a convincerla. Il personaggio di Sandy, che originariamente avrebbe dovuto essere americano, è diventato australiano nel film proprio a causa dell’accento australiano molto forte dell’attrice.
La scena famosissima del ballo finale ha però richiesto moltissime prove, proprio perchè Olivia non nasceva come ballerina.
Nel 2017 Olivia Newton-John ha reso pubblica la notizia di una recidiva del cancro al seno che l’aveva colpita ben venticinque anni prima. Il cancro, ripresentatosi, ha colpito con le sue metastasi l’osso sacro. L’attrice se ne è accorta a causa di un intenso mal di schiena. Per curarsi ha sospeso il tour che stava facendo e è tornata in Australia per procedere con la chemioterapia. Ha così ricominciato la sua battaglia, sostenuta naturalmente dai fan di tutto il mondo. La decisione di rendere il fatto personale di dominio pubblico era stata dettata anche dal desiderio di supportare le donne che nel mondo lottano ogni giorno per sconfiggere il suo stesso male.

Cerca altri articoli sull’argomento e su altri personaggi che stanno affrontando la stessa battaglia di Olivia Newton-John nel Blog di Giuliana