Parco delle BASILICHE

Parco delle BASILICHE

PARCO DELLE BASILICHE

parco Papa Giovanni Paolo II

  • apertura 06:30
    chiusura 22:00 ott-mar
    chiusura 23:00 apr-giu
    chiusura 23:30 lug-sett
  • via Molino alle Armi, via Vetere, via Santa Croce

40.700 m², il parco sorge in uno stupendo luogo d’arte tra le basiliche di San Lorenzo e di Sant’Eustorgio.  L’intervento di riqualificazione realizzato in occasione del Giubileo del 2000 ha dotato il parco di una recinzione esterna. Uno dei risultati del progetto è il maggiore risalto dato dal rapporto tra la parte absidale delle basiliche e il verde circostante. Le due parti, separate da via Molino delle Armi, sono state unite da un percorso principale sottolineato dagli esemplari di olmo e abbellito da un’ampia fascia a rose, che percorre longitudinalmente l’intero parco e ne costituisce la spina portante. Il risultato del ridisegno dell’area a sud è un giardino a disegno più rigido dove viene sottolineato il rapporto tra il verde e la Basilica di Sant’Eustorgio; attraverso l’eliminazione di tutti i percorsi pedonali che frammentavano senza funzionalità il verde, sono stati realizzati due prati geometricamente regolari. L’area è stata arricchita da numerose panchine e da un rinnovato impianto di illuminazione.

Alberi protagonisti: dall’ingresso sud da via Molino delle Armi si incontrano un interessante gruppo di gelsi (Morus platanifolia) e poco più avanti un rarissimo esemplare di Celtis orientalis.
Area giochi: 3 aree gioco attrezzate.
Correre nel parco: il parco, tagliato in due da via Molino delle Armi, è percorso da nord a sud da un vialetto rivestito in pietra naturale che si sviluppa per quasi 500 metri di lunghezza.
Andare in bicicletta: come attraversamento del parco, a velocità limitata, in alternativa a Corso di Porta Ticinese.
Campi sportivi: un campo da pallavolo.
Pausa e caffè:
Chioschi e bar: non sono presenti strutture fisse ma chioschi mobili
Area cani: 2 per una superficie totale di 2.100 m²
Sicurezza: gli accessi all’area sono possibili esclusivamente in orari definiti, attraverso dieci cancelli provvisti di comando automatico di apertura e chiusura e di controllo a telecamera e avviso con impianto sonoro; è periodicamente previsto un servizio di sorveglianza a cura delle GEV.
Toilette: primavera-estate postazioni con 3 servizi igienici mobili (anche per disabili).