Parco LAMBRO

Parco Lambro

PARCO LAMBRO

  • il parco non è recintato
    sempre aperto
  • via Passo Rolle, via Feltre,
    via Crescenzago, via Pusiano, via Orbetello, via Turchia,
    via Folli, via Casoria

773.000 m², il Parco Lambro, il più grande di Milano, è uno dei luoghi preferiti dai milanesi; è stato creato a est della città negli anni ‘40 come polmone verde sul modello del tipico paesaggio della campagna lombarda. Vi si trovano cinque cascine di cui solo una ha mantenuto caratteristiche e funzioni originali: Cascina San Gregorio Vecchio. 

Percorsi botanici: le Guardie Ecologiche Volontarie hanno recentemente realizzato un percorso botanico per il riconoscimento degli alberi del parco, con relativi cartellini e testo con schede botaniche dettagliate.
Alberi protagonisti: esemplari di pioppo cipressino (Populus nigra ‘Italica’) e di pioppo del Canada (Populus canadensis) di notevoli dimensioni; si segnala inoltre un esemplare di olmo (Ulmus spp) e una magnolia (Magnolia grandiflora) nell’area giochi.
Area giochi: 2 aree attrezzate
Correre nel parco: è possibile correre e fare jogging lungo i percorsi oppure seguendo il percorso running di quasi 4 km (vedi mappa scaricabile in fondo alla pagina).
Percorsi vita: un percorso attrezzato
Andare in bicicletta: è consentito a velocità limitata lungo i percorsi
Attività sportive: pista di skateboard “Lambrooklyn”, denominazione coniata dai molti giovani che la frequentano assiduamente, e campi di calcio
Chioschi e bar: sono previsti 2 punti di ristoro di cui uno fisso e uno mobile
Area cani: nel parco i cani devono essere condotti al guinzaglio. Solo in alcune aree possono essere lasciati liberi
Sicurezza: periodicamente è previsto un servizio di sorveglianza a cura delle GEV
Toilette: in primavera estate postazioni con servizi igienici mobili (anche per disabili).