Pelle dei bambini: il viso e il corpo dei neonati necessitano di cure particolari

La pelle dei nostri bambini è un patrimonio da tutelare quotidianamente. Specialmente nel periodo sotto i sei anni la pelle non raggiunge le funzionalità e la struttura di quella dell’adulto, che presenta uno spessore cinque volte maggiore. Questa delicatezza della struttura rende la cute del bambino molto più sensibile ai fattori esterni. Escursione termica e sbalzi climatici, profumazioni chimiche o tessuti poco indicati, possono giocare un ruolo veramente negativo nei confronti di una pelle molto fragile. Tuttavia, non solo agenti esterni possono essere fonte di alterazione della barriera cutanea. Allo stesso modo saliva, secrezioni nasali, sporco e batteri patogeni possono causare arrossamenti, irritazioni o addirittura di infezioni. Per tutti questi fenomeni è necessario detergere bene la pelle sia per rimuovere potenziali irritanti che per scongiurare le minacce provocate dagli eventi atmosferici.

PERICOLO STAGIONE: CALDO E FREDDO

Eccesso di caldo e freddo sono sicuramente due fattori di stress importanti per una fibra così delicata come quella del bambino. Nella stagione estiva importante è non sottovalutare l’esposizione prolungata al sole cocente. Una giusta crema solare aiuta non solo a proteggere, ma anche ad idratare ed a nutrire la pelle. Allo stesso modo, in inverno l’aria secca e l’abbassamento repentino delle temperature può minacciare la salute e l’integrità della struttura cutanea. E’ meglio affidarsi sempre a prodotti di qualità, che siano dermatologicamente testati e garantiscano la loro efficacia senza rischiare reazioni allergiche. Ad esempio, Nivea, è un marchio specializzato nella cura della pelle e grazie alla sua linea dedicata ai bambini, può garantire una detersione molto delicata, fronteggiando la vulnerabilità stagionale ma anche le fasi del bagnetto. È anche questo un momento fondamentale in cui fondamentale è armarsi con i giusti strumenti.

CONSIGLI PER UN BAGNETTO DELICATO

Detergenti a forma oleosa e non schiumogena sono essenziali per un lavaggio veramente efficace e senza irritazioni. Ciò soprattutto quando dobbiamo fronteggiare già una situazione di arrossamento e forte irritazione. Saponi extra-delicati sono essenziali per rimuovere quelle secrezioni potenzialmente irritanti sopra descritte. Per raggiungere una detersione estremamente delicata spesso è possibile avvalersi di ingredienti tipicamente conosciuti in quanto a delicatezza come oli, vegetali e non, e altre sostanze gentili come gel d’Aloe. Versati in acqua tiepida, questi prodotti formano un’emulsione lattescente preservando la pelle dalla secchezza e scongiurando una eventuale desquamazione. L’importante è sempre cercare di tenere la pelle in un ambiente allo stesso tempo igienico, non termicamente aggressivo ma anche asciutto. Dopo il bagnetto è essenziale assicurarsi di asciugare bene la pelle, evitando zone di umidità capaci di causare irritazioni. Questo fattore è, difatti, un ottimo ambiente in cui coltivare agenti patogeni e batteri capaci anche di causare piccole piaghe o arrossamenti fastidiosi. Allo stesso tempo, il sudore può essere causa di questi disturbi. Bagni frequenti ma moderati, giusti prodotti delicati e vestiti sempre puliti ed asciutti costituiscono la ricetta più efficace per garantire un’ottima salute alla pelle del nostro bambino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.