Primavera in arrivo: come combattere l’astenia?

È risaputo che il cambio di stagione influenza il nostro organismo portando alla comparsa di alcuni fastidiosi sintomi. Si tratta di un problema che riguarda tutti ma che colpisce in particolar modo noi mamme, in seguito ai cambiamenti che la gravidanza comporta per il nostro fisico. In questi periodi si può ad esempio notare un particolare aumento della caduta di capelli rispetto al normale, incrementata anche da fattori come l’elevato stress. Anche un cambiamento di abitudini può incidere in questi momenti di passaggio, portando a un aumento della sensazione di irritazione costante e di affaticamento e causando qualche difficoltà in più sul lavoro. Tutti questi e molti altri sono chiari sintomi di una condizione nota come astenia, che tende a presentarsi specialmente in questo periodo, durante il passaggio da una stagione all’altra.

Cos’è l’astenia primaverile e come si presenta?

Innanzitutto è bene specificare che esistono diversi tipi di astenia, che possono variare a seconda della stagione. Nel caso specifico dell’astenia primaverile si tratta di una sensazione di debolezza diffusa che rallenta i ritmi della routine quotidiana, causata dalle alterazioni ormonali che si verificano in questo periodo e dall’aumento dell’attività del metabolismo cellulare. Di conseguenza tutto appare più difficile da affrontare, sia nello studio sia in ambito lavorativo, e ci si sente irritati e frustrati perché non si riesce a mantenere il ritmo che di solito si ha. La mancanza di energie è dunque il primo sintomo lampante dell’astenia, accompagnata da nervosismo, irritabilità, sonnolenza continua, stanchezza generalizzata, affaticamento anche durante piccoli sforzi fisici e difficoltà di concentrazione. Tutto questo porta a una sensazione di disagio e inadeguatezza che può arrivare a minare la qualità della vita di tutti i giorni, ma ci sono molti modi per migliorare la situazione e attutire gli effetti inevitabili dovuti al cambio di stagione.

I consigli per superare al meglio l’astenia

Uno dei rimedi migliori contro l’astenia è l’attività fisica, perché aiuta a “risvegliare” il corpo e a rimettere in sesto il nostro orologio biologico; oltre a questo, lo sport causa anche una maggiore produzione di endorfine, facendoci tornare di buonumore. Dato che tra i motivi che sono alla base dell’astenia troviamo spesso delle carenze vitaminiche, è sempre consigliata l’assunzione di integratori alimentari acquistabili anche online su siti come Glucosamine.com, efficaci per riequilibrare la dieta. Un altro consiglio è quello di regalarsi dei sani momenti di relax, lontani da impegni di studio e lavoro, per liberare la mente e recuperare le energie utili. Anche dormire bene è fondamentale: per evitare la classica sensazione di sonnolenza continua causata dall’astenia bisogna infatti riposare bene durante la notte, dormendo per almeno 8 ore. L’ultimo consiglio per contrastare la spossatezza stagionale è quello di limitare le bevande che contengono caffeina e dare invece una chance ai rimedi naturali: via libera quindi al ginseng, ai fiori di Bach, al magnesio e alla pappa reale, ottima anche per difendere l’organismo da molte malattie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.