raccolta castagne

Raccogliere le castagne vicino a Milano

È arrivato l’autunno e nelle belle giornate che ottobre può offrire si può pensare di andare a raccogliere le castagne con i bambini senza spostarsi troppo da Milano, per passare una giornata all’aria aperta, nei boschi in cui inizia il foliage. Una volta a casa si potranno gustare le castagne raccolte, bollite, cadarroste o in uno dei tanti dolci che con le castagne o la loro farina si possono preparare.

Ma dove andare a raccogliere le castagne vicino a Milano?

In Alta Brianza, nella zona tra Colle Brianza e Campsirago partendo da Campsirago o da Cagliano dirigendosi verso Campione. Sempre partendo da Campsirago si può percorrere la strada verso l’Eremo di San Genesio.

Si possono raccogliere castagne facendo una bella passeggiata tra Canzo, in provincia di Como, partendo dalla Fonte del Gajum, andando verso Prim’Alpe. Allungando la passeggiata si arriva al Terz’Alpe rifugio dove è possibile pranzare o addirittura ai Corni. Si trovano castagneti anche verso il rifugio Capanna Martina, situato al San Primo, che gode di una vista mozzafiato sul ramo comasco del lago e sopra al Piano Rancio. O nei boscheti sopra a Valbrona. Sempre in provincia di Como ci sono i boschi della Valbrona, formata dai paesini di Maisano, Osigo, Candalino e Visino o ancora nella Valle d’Intelvi, nel bosco di San Fedele, tra il lago di Como e la Svizzera.

Oppure nel lecchese il Parco di Montevecchia e della Valle del Curone o nei boschi di Castello in Brianza.

Tra Varese e Como c’è poi il Parco Pineta, accessibile anche da diversi punti lungo il tratto delle Ferrovie Nord Milano Cadorna – Varese o da Appiano Gentile. In provincia di Varese molto adatto è il Bosco di Brinzio.

Andando invece verso Morbegno, in Valtellina, si possono raccogliere le castagne nella località di Albaredo verso il passo San Marco.

Dalle parti del Lago di Iseo, nel bresciano, si trovano i boschi intorno al piccolo paese di Marone e nei pressi di Bergamo invece si può partire dalla località di Albenza, frazione di Almenno San Bartolomeo oppure andare per i boschi del Canto Basso.

Valori nutrizionali e cottura delle castagne

Le castagne sono fonte essenzialmente di carboidrati complessi e una porzione da 100 gr di castagne fresche, circa 10 frutti, apporta 193 calorie, mentre 100 grammi di castagne lesse apportano 120 calorie.

Si possono cuocere in vari modi: in forno incidendone la buccia e previo ammollo di circa 2 ore, cuocerle a 180 gradi per 30 minuti. Poi farle riposare in un panno per una quindicina di minuti per sbucciarle facilmente. Oppure a fuoco vivo o nel camino nella apposita padella forata incidendole per il lungo o facendole bollire per circa 40′-60′ in abbondante acqua con alloro (1 Kg di castagne per 3 Lt di acqua). In ultimo si possono cuocere anche al microonde incidendole e lasciandole a bagno per 10 minuti,  poi impostare il forno a 750-800 W per 5 minuti. Lasciare riposare in un sacchetto chiuso per altri 5 minuti.


Vai alla rubrica Go Around & Travel di MaM Magazine.