Dott.ssa Sabrina Ritorto assistente sociale e mediatrice familiare

4.67/5 (3)

Assistente sociale – N. Iscrizione Albo Regionale Ass.Soc. 3960/B.

Ricevo su appuntamento, se necessario e dopo valutazione anche al domicilio e consulenze via Skype. E’ possibile sostenere gli incontri anche in lingua inglese.

Le persone si rivolgono a me con dottoressa, ecco va anche benissimo Sabrina Ritorto, non è il titolo a garantire maggior rispetto.  Nel 2002 mi laureo in Servizio Sociale e, dopo una esperienza di un anno e mezzo nel mio settore in terra londinese, nel 2005 conseguo una laurea specialistica in Politiche sociali e gestione dei Servizi alla persona (studi presso l’Università Cattolica di Milano), nel 2004 ottengo la qualifica di mediatore familiare esperto in situazioni di separazione e divorzio (Associazione GeA – Genitori Ancora, Milano).

Continuo a studiare e a specializzarmi nel mio settore per essere maggiormente qualificata nell’affrontare situazioni sempre più complesse ma anche per il puro piacere d’imparare.

Mi sono sempre occupata di minori e famiglia, non so e no potrei fare altro, e l’essere diventata madre mi ha permesso di focalizzare l’attenzione a come poter supportare i genitori nell’esercizio delle loro competenze.

 

Chi viene nel mio studio?

 

Singoli, coppie, membri di un nucleo familiare:


-per essere supportati nell’affronto di una situazione familiare, spesso legata ad una fase dello sviluppo della vita dei figli, altre ad eventi improvvisi;

– per chiedermi se l’iter che colleghi di Tutele Minori stanno seguendo

è corretto e nel caso essere sostenuti e affiancati lungo questo percorso;

– per comprendere i provvedimenti delle Autorità giudiziaria Minorile e/o Ordinaria e capire come attuarli; 

– per confrontarsi e decidere se separarsi e come;

– per intraprendere un percorso di mediazione familiare o di coordinazione genitoriale;

– per sapere se c’è un Servizio sul Territorio che può rispondere al loro bisogno;

– per conoscere come avere un professionista al domicilio per gestire la relazione con i propri figli, individuarlo e monitorarne il percorso;

– per capire come intraprendere un percorso di diagnosi e/o affronto dei disturbi scolastici e/comportamentali;

– insegnanti, avvocati, psicologi e altri professionisti del settore per lavorare in maniera integrata nella risoluzione di una situazione.

 

Quando incontro persone con storie complesse e mi accorgo che il mio intervento non è sufficiente o non sono io il professionista che può rispondere al bisogno evidenziato le informo della possibilità di avvalersi della rete professionale (psicologo, psicoterapeuta, avvocato, psichiatra, neuropsichiatrainfantile, logopedista, foniatra, educatore professionale e pedagogista) con la quale collaboro “studio associato integrato 6inEQUIPE”, per rispondere in maniera multidisciplinare e coesa.

Recensioni

assegna le tue stelle
vuoi lasciare una recensione descrittiva
usa lo spazio commenti sotto al post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.