UNA SETTIMANA DI PRIME VOLTE

Domani è venerdì. E si chiude questa settimana di settembre.
E’ sempre bello cominciare percorsi, intraprendere strade nuove, inoltrarsi nell’inesplorato.
La scuola è ricominciata e se tutti gli inizi sono speciali, questo per me lo è stato di più: il mio piccolo ha iniziato la scuola martedì e quel primo giorno è stato davvero indimenticabile.

Uno di quei giorni che vorresti fermare, per restare dentro a quelle emozioni il più a lungo possibile. Uno di quei giorni che ti ricorderai ancora e ancora, negli anni a venire.

Ora ho comprato (quasi) tutto il materiale, etichettato, imbustato, ricoperto quaderni, infilato merende nello zaino. Ho già partecipato a una riunione a scuola, ho abbandonato le vecchie chat di whatsapp e puntato la sveglia e tirato giù dal letto i bambini. Preparato colazioni, pranzi e cene, ho iniziato a correre di qua e di là, a piedi e in bicicletta.

E mentre pedalavo sotto l’acquazzone di oggi pomeriggio, mi sono sentita felice, felice e malinconica al tempo stesso, perché questa cosa del tempo che passa, dei bambini che crescono e dei cicli della vita che si rimettono in moto è bellissima e ci riempie di energia, ma sa renderci a tratti anche un po’ fragili.

In bocca al lupo a tutti i vostri bambini, care mamme che mi leggete, ma in bocca al lupo soprattutto a voi, che, lo so, dopo aver detto che non vedevate l’ora che ricominciasse la scuola, vivete questi giorni con quella strana malinconia che accompagna sempre l’entusiasmo di ogni nuova avventura…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.