International STEM Awards, progetto per i giovani 7-25 anni

international stem awards

International STEM Awards è un nuovo progetto dedicato ai giovani dai 7 ai 25 anni che mette al centro le loro idee, la loro voglia di cambiare il mondo, promuovendo idee e soluzioni originali e innovative a problemi reali e contingenti.

International STEM Awards è la prima piattaforma internazionale che offre ai giovani l’opportunità di mostrare il proprio talento, coltivare la propria passione per le materie STE(A)M con l’obiettivo di raccogliere e promuovere un unico contenitore progetti che pur essendo realizzati da giovani con competenze e età diverse, affrontano temi sfidanti  in una logica di condivisione e di contaminazione.

Sul sito https://stemawards.eu le challenge a cui i progetti dovranno rispondere.

Iscrizione Progetti Scadenza 1 febbraio 2020 alle ore 12:00

Categorie e fasce d’età:

  • Energia e ambiente. Un pianeta esausto: è quello che volete?
  • Spazio e nuove frontiere. La prima generazione di esseri umani interplanetari.
  • Vita e salute. Si può migliorare la qualità della vita con le tecnologie?
  • Smart cities. Immagina il futuro, suggerisci la tua idea per la smart city.
  • Kids (7-10)
  • Juniors (11-13)
  • Cadets (14-18)
  • Pioneers (19-25)
international stem awards

I progetti verranno premiati sabato 14 marzo 2020, nel corso di un evento di respiro internazionale che si terrà al Politecnico di Milano – Bovisa e vedrà la partecipazione di giovani, appassionati, scuole e università.

Sarà l’occasione per i ragazzi di presentare la loro creatività su un palco, e per concorrere alla possibilità di vincere materiale tecnologico, esperienze e conoscere personalmente i testimonial.

Le challenge proposte da International STEM Awards toccano temi globali di grande attualità come sostenibilità, energia, space e life science. I temi possono essere declinati usando le applicazioni conosciute (esperimenti, software, robotica, intelligenza artificiale, ecc..) e in base agli interessi, alle esperienze dei partecipanti offrendo loro infiniti spunti e interpretazioni per la realizzazione dei progetti.

I temi possono essere declinati in base agli interessi, alle esperienze e alle competenze dei partecipanti offrendo loro infiniti spunti e interpretazioni per la realizzazione dei progetti: risparmio energetico, riciclo, riduzione dell’impatto dell’uomo sul Pianeta, soluzioni per rendere le città più vivibili, progettare edifici efficienti, migliorare la qualità del cibo … e molto altro ancora.

Mentre lavorano ai progetti, rigorosamente in team di 2-3 persone, i partecipanti sviluppano il proprio spirito critico e pensiero etico, liberano la propria creatività e capacità innovativa, sviluppano un approccio interdisciplinare e dimestichezza nella ricerca di soluzioni ai problemi (problem solving), di gestione del progetto e del tempo.

Chi può partecipare ai progetti International STEM Awards?

I progetto sono aperti a tutti i giovani, ragazze e ragazzi dai 7 ai 25 anni che desiderano dare vita alle proprie idee innovative magari scaturite e sviluppate nell’ambito del proprio percorso scolastico, di un’esperienza all’interno di un fablab, durante corsi estivi o anche per semplice curiosità personale: sono ammessi progetti originali o che hanno già partecipato ad altri contest purché reinterpretati in veste originale, presentati da team formati da un minimo di 2 a un massimo di 3 persone.

Le challenge sono state avallate dal Comitato Scientifico di International STEM Awards composto da illustri professori e ricercatori di Università e centri di ricerca italiani e internazionali:  la Prof.ssa Isabella Nova del Laboratory of Catalysis and Catalytic Processes – Department of Energy del Politecnico di Milano, il Prof. Bruno Siciliano professore di Robotica presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Tecnologie dell’Informazione dell’Università di Napoli Federico II, il Prof. Alberto Diaspro Direttore di Nanofisica all’IIT di Genova,  la Prof. Paola Fermo, Professore Associato di Chimica Analitica dell’Università Statale di Milano, la Dott.ssa Maria Luisa Malosio, esperta dibiologia molecolare del CNR, il Dott. Biagio Ciuffo – Scientific Project Leader of Implications of a Cooperative, Connected and Automated Mobility al Joint Research Centre della Comunità Europea, il Prof. Daniele Nardi Professore Ordinario di Intelligenza Artificiale alla Sapienza di Roma, il Dott. Edoardo Datteri – Ricercatore e Coordinatore del RobotiCSS Lab – Laboratorio di Robotica per le Scienze Cognitive e Sociali dell’Università Bicocca di Milano, la Prof. Josefina Perez-Arantegu – Professore associato di chimica analitica all’Università di Zaragoza, Prof. Pedro U. Lima, Professore di Ingegneria Informatica all’università di Lisbona.


fondatori international stem awards
i fondatori: Carlo Alberto Degli Atti, Elena Vender, Angelo Sala

International STEM Awards è un’organizzazione no-profit che opera in stretto contatto con numerosi stakeholders, quali Università e centri di ricerca nazionali e internazionali, scuole, aziende multinazionali, associazioni ed enti pubblici e privati per promuovere cultura nelle materie STE(A)M.

International STEM Awards gode del sostegno di Partner, come Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano, Università Bicocca, IIT e l’Università di Genova, il CNR, il JRC della Comunità Europea, l’Università di Napoli, la Sapienza di Roma e Universidad de Zaragoza  (Spagna),  Tecnico di Lisbona (Portogallo), Deutsch-Italienisch Handelskammer, Fondazione AEM, Fastweb, e molti altri.

stemawards.euinfo@stemawards.eu


leggi altro su Bambini e Adolescenti