Spedire oggetti usati

Spedizioni per le mamme di oggi, vendere gli oggetti che non servono più

Con l’arrivo di un bambino si fanno inevitabilmente tanti acquisti nuovi. Ogni età porta con sé degli oggetti pensati per risolvere tutte le esigenze: culle, passeggini, lettini. Ma quando il bambino cresce cosa farne di tutti questi oggetti? Per recuperare un po’ dell’investimento fatto, tante famiglie scelgono di vendere gli accessori acquistati per poi comprarne altri più adatti man mano che il bambino avanza con l’età. Si può quindi avere la necessità di spedire oggetti usati.

Per poter vendere gli oggetti di cui non si ha più bisogno, è necessario affidarsi ai migliori corrieri per far sì che il proprio pacco arrivi al futuro proprietario in sicurezza e con costi abbordabili.

È fondamentale riuscire a scegliere il giusto corriere per le proprie necessità. Per soddisfare le esigenze dei clienti, i servizi di trasporto si sono attrezzati con una vasta gamma di prodotti. Tuttavia, ogni corriere ha un’area di competenza in cui si rivela più forte rispetto ai suoi concorrenti.

Come trovare lo spedizioniere perfetto

Per assicurarsi di trovare il corriere ideale per le proprie esigenze di spedizione, tempistiche e di portafogli, la strategia migliore è quella di affidarsi ad uno strumento che permetta di confrontarli.

Il comparatore di invio Packlink offre esattamente questo servizio. Confronta i migliori corrieri nazionali ed internazionali per suggerire quello più adatto alle esigenze del momento.

Uno degli aspetti più interessanti riguardo a Packlink è il fatto che, grazie agli accordi con gli spedizionieri, offre ai suoi utenti delle tariffe scontate fino al 70% per l’invio di pacchi tramite il corriere. Questo, ovviamente, senza dimenticare la qualità.

Ecco quali sono le principali necessità che si trovano di fronte le mamme quando si parla di spedizioni. 

Spedire vestiti usati e piccoli oggetti

Durante la gravidanza, le future mamme devono acquistare dei nuovi vestiti che si adattino a tutte le fasi di questo meraviglioso momento. Cosa farne dopo? È un peccato sprecare degli abiti nuovi che sono stati indossati poche volte, magari tante altre mamme potrebbero averne bisogno.

Una bella abitudine, rispettosa dell’ambiente e in grado di dare una nuova vita a vestiti usati, è quella di venderli nel momento in cui non se ne ha più bisogno. Allo stesso modo si può fare con i vestiti dismessi del bambino o dei giocattoli che non utilizza più. Per fare questo è possibile scegliere tra gli spedizionieri forti sul lato dei pacchi di piccole e medie dimensioni.

Per quanto riguarda i corrieri nazionali, in prima linea si trova Poste Italiane, il servizio di trasporti con il maggior numero di sedi dislocate su tutto il territorio italiano. Ideale per i piccoli pacchi, grazie ai suoi due servizi di Poste Delivery che spediscono fino a 30 kg in pochissimi giorni, anche sulle isole.

Poste Italiane prevede un servizio di corrieri espressi il quale, con poco meno di 6 euro, effettua consegne in tutta Italia senza ulteriori costi aggiuntivi.

Un’altra garanzia è BRT, azienda leader nelle spedizioni ed estremamente innovativa per quanto riguarda la consegna di pacchi di piccole e medie dimensioni, utilizzando le ultime tecnologie in perfetto rispetto dell’ambiente. Inoltre, con i suoi servizi di espresso, è possibile spedire in Italia e nel resto del mondo con velocità e sicurezza.

Per quanto riguarda i piccoli pacchi, rimane da citare UPS. La novità di questo sistema, molto comodo per chi intende gestire personalmente l’invio, è il servizio online che permette di stampare le etichette, programmare il trasferimento e ottenere il successivo pagamento.

Spedire culle e lettini

Un bambino ha tantissime necessità. Quando è piccolo si compra una culla apposita, che successivamente deve essere sostituita dal passeggino. Oltre a questo servono i lettini, il fasciatoio e diversi seggiolini, che siano da auto piuttosto che da bicicletta.

Man mano che il bambino cresce, per salvare spazio in camera da letto e seguire una buona pratica di riuso, le mamme possono pensare di vendere questi oggetti a chi si trova in situazione di necessità.

Essendo accessori di dimensioni notevoli, si potrebbe pensare che sia difficile spedirli. Niente di più sbagliato. Esistono infatti spedizionieri specializzati nel trasporto di pacchi di grandi dimensioni.

In questo particolare settore si distinguono BRT e SDA, con servizi espressi specifici per pacchi molto voluminosi.Il vero punto di forza di quest’ultimo corriere risiede nel fatto di spedire in modo molto veloce, massimo due giorni, e di vantare le tariffe più economiche sul mercato.

Sono tantissimi i servizi che cercano di soddisfare tutte le esigenze degli utenti, comprese quelle delle mamme che vogliono spedire oggetti usati.


Vai alla nostra rubrica dedicata al Lifestyle.