Vai al contenuto
Yes Brain_lo stato del si

Yes Brain, lo stato del si per aiutare i figli a diventare grandi

Luisa Ghianda, psicologa e counsellor partner di Mamme a Milano, in una serie di video ci affianca nell’aiutare i nostri figli a diventare grandi ma soprattutto nel aiutarci a sviluppare in loro quello che chiama Yes Brain o meglio uno stato del sì.

Cos’è lo Yes Brain

Lo Yes Brain ha a che fare con quattro caratteristiche:

  • lo sviluppo di empatia
  • lo sviluppo di resilienza
  • lo sviluppo di equilibrio
  • lo sviluppo della capacità di insight

Quando pensiamo ai nostri figli li pensiamo capaci di fare delle scelte autonome o così vorremmo, capaci di stare in empatia eppure di non lasciarsi travolgere dagli altri, la capacità di prendere decisioni chiare, efficaci, con un buon esame di realtà, così come di far fronte alle avversità della vita in modo competente, emotivamente competente.

Che cos’è allora l’equilibrio? L’equilibrio è quella capacità di guardarsi dentro, leggere, dialogare con le proprie emozioni e allo stesso tempo fare scelte autonome, efficaci.

Che cos’è la resilienza? La capacità di far fronte alle avversità della vita senza lasciarsi travolgere.

La capacità di insight? La capacità di leggersi dentro, quell’introspezione che mi permette poi di capire che cosa sta succedendo dentro di me e fuori di me.

L’empatia? La capacità di stare in relazione agli altri, in qualche modo donandosi, riuscendo a capire che cosa provano.

Yes Brain: come avere la mentalità del sì

Possedere una mentalità del sì ha a che fare con la capacità di trasformare le difficoltà in sfide, ha a che fare con l’esplorazione, con la capacità di accettare il rischio, con la curiosità e con la creatività. Si è meno preoccupati di fare errori in uno stato del sì e quindi si è più resilienti quando si sbaglia, si scivola, si inciampa, si è meno testardi.

È chiaro che uno stato del sì presuppone una certa flessibilità, l’obiettivo diventa quindi per noi adulti di aiutare i bambini a regolare le loro emozioni e fornire loro gli strumenti perché poi possano essere in grado di regolarle in maniera autonoma.

Attraverso una serie di attività, che la dott.ssa Luisa Ghianda vuole condurci a sviluppare prima di tutto in termini di consapevolezza e poi capacità di declinare il tutto sui nostri bambini.

Guarda i video sfogliando le slides

continua a seguire per i prossimi video …

Iscriviti alla Newsletter

Partecipa alla nostra Community