Vai al contenuto
bonus-centri-estivi

Bonus centri estivi 2023: come richiederlo

Fino al 30 giugno 2023 sul sito dell’Inps è attivo il servizio per chiedere il bonus centri estivi e servizi integrativi per l’infanzia, a cui si può accedere solo per figli al di sotto dei 14 anni.

Il bonus centri estivi 2023 per i figliorfani o equiparati (fino ai 14 anni) dei dipendenti della Pubblica amministrazione e dei percettori di una pensione Inpsche vengono iscritti a centri estivi diurni tra giugno e settembre 2023, viene erogato in base all’ISEE del nucleo familiare. Il limite di età non è valido in caso di figli disabili.

il figlio minore dovrà frequentare il centro estivo scelto per almeno per una settimana durante i mesi di giugno, luglio e agosto e per un numero di giorni di frequenza da un minimo di cinque ad un massimo di venti, che non devono essere per forza consecutivi. La retta pagata deve includere attività ludiche, ricreative e sportive, eventuali pranzi e merende, l’assicurazione e le possibili gite fuori città o altro previsto nel programma. Inoltre viene inclusa anche l’assicurazione obbligatoria.

Il contributo erogato alle famiglie è dedicato a coprire la spesa parzialmente o totalmente per un importo massimo di 100 euro a settimana. E’ prevista una maggiorazione del 50% per i ragazzi con disabilità grave o gravissima per coprire le spese di assistenza che devono essere indicate nella fattura a saldo.

Come richiedere il bonus centri estivi 2023

La domanda per richiedere il bonus centri estivi si può presentare solamente online sul portale dell’INPS, fino al 3o giugno 2023, muniti di SPID, carta d’identità elettronica CIE o CNS.

Una volta autenticati, selezionare Domande welfare in un click > scelta prestazione > centri estivi 2023.

E’ obbligatorio inserire tutti i propri dati e quelli del figlio che frequenta il centro estivo e completare una serie di dichiarazioni da spuntare su strumenti di sostegno percepiti, situazione lavorativa o disoccupazione.

L’INPS conferma o meno l’erogazione del bonus previa verifica nelle proprie banche dati. È possibile che vengano richiesti ulteriori documenti.

Le comunicazioni avvengo tramite sms o mail indicata in fase di compilazione della domanda.

Modalità di pagamento del bonus centri estivi

Il pagamento avviene con accredito diretto secondo la modalità di pagamento scelta, vengono richiesti i dati della struttura dove è frequentato il centro estivo ed è necessario allegare copia della fattura (intestata al soggetto che presenta la domanda) emessa dal centro stesso a prova dell’avvenuta iscrizione.

vedi i Campus Estivi a Milano