Go Around e Travel

Estate in montagna con i bambini

Estate in montagna con i bambini

Estate in montagna con i bambini: perchè fare questa scelta per le vacanze estive può essere davvero una bella avventura per tutta la famiglia. Scoprire insieme la natura è divertente e stimolante, ma è importante essere organizzati bene e prendere alcune precauzioni.

Innanzitutto non dimentichiamoci che il sole in montagna, anche quando il cielo è nuvoloso, è molto forte. È quindi indispensabile utilizzare una crema solare dalla protezione molto alta e per gli occhi cappellino con visiera o occhiali da sole.

Facciamo anche attenzione all’altitudine e soprattutto ai cambi repentini di altitudine. Mentre si sale in quota è bene fare molte soste, in modo che il fisico dei bambini si abitui gradualmente e fermarsi poi nella località per un certo numero di giorni, come una settimana, per evitare lo stress del cambiamento continuo. Per evitare il classico dolore all’orecchio mentre si sale, oltre alle soste, si può far succhiare al bambino il ciuccio o fargli bere un po’ di acqua dal biberon.
Nel caso di bambini di poche settimane, i pediatri sconsigliano altezze troppo elevate (superiori a 2000/2500).

Se si decide di andare in estete in montagna con i bambini è poi bene tenere conto delle loro esigenze durante le escursioni. I neonati possono essere trasportati in uno zaino o nel marsupio. Nel caso dei bambini un po’ più grandi è importante scegliere i percorsi in base all’età e all’abitudine dei bambini a camminare. Dai 7/8 anni i bambini possono iniziare a fare delle escursioni un po’ più impegnative, ma non esageriamo con i dislivelli.

Per evitare che trovino l’escursione noiosa, bisognerà fare qualche sosta per permettergli di giocare e dare loro un obiettivo entusiasmante, come un ricco pic nic, il raggiungimento di un laghetto alpino o di un ruscello, di un rifugio o di un castello oltrechè cercare di vedere un capriolo, un camoscio o uno scoiattolo nel proprio habitat naturale, esperienza sempre entusiasmante non solo per i più piccoli.

Si può anche pensare di dare ai bambini uno zainetto leggero con dentro magari una bottiglietta d’acqua e un piccolo binocolo.

Approfondimento: cosa fare in caso di
punture di insetti o morsi di animali

Le cose indispensabili da portare in estate in montagna con i bambini
MaM_checklist montagna estate

Se vuoi contrassegnare i giochi, gli accessori da escursionismo ed i contenitori per il cibo che possono essere dimenticati in giro o scambiati, per sapere a chi appartengono puoi farlo grazie alla gamma di etichette Avery specifica per il tempo libero.

Leggi anche