Vai al contenuto

Come evitare il soffocamento da cibo nei bambini

soffocamento da cibo nei bambini

Il soffocamento da cibo nei bambini è una condizione che può rappresentare una emergenza medica, in quanto può causare problemi respiratori e mettere in pericolo la vita del bambino. Il rischio è particolarmente elevato nei bambini di età inferiore ai 4 anni, che sono ancora in grado di masticare e deglutire solo piccole porzioni di cibo alla volta. Ci sono diversi fattori che possono contribuire al soffocamento da cibo nei bambini, tra cui la dimensione e la forma del cibo, il modo in cui viene preparato e servito, e la supervisione durante i pasti.

Vediamo come evitare il soffocamento da cibo nei bambini e gestirlo in caso di emergenza.

Il bambino deve mangiare sempre seduto in posizione eretta ed avere il controllo completo di tutto il cibo che entra ed esce dalla bocca. Assicurati che mangi lentamente e con attenzione. Mai dare da mangiare mentre gioca, si muove, è distratto dalla tv, è nel passeggino o si trova in un veicolo in movimento.

Non dare alimenti ai bambini mentre stanno piangendo o ridendo.

Non forzare il bambino a mangiare.

Mai lasciare il bambino solo mentre mangia.

Non provare a togliere il cibo dalla bocca del bambino quando sta soffocando. E’ meglio lasciare che il naturale riflesso del vomito del bambino spinga fuori il cibo. Lo stesso vale se mangia un pezzo di cibo che ritieni sia troppo grande o se mette troppo cibo in bocca in una volta. Questo perché se metti un dito in bocca per cercare di aiutarlo a far uscire il cibo, potresti potenzialmente spingere il cibo più indietro oltre il riflesso del vomito, aumentando il potenziale rischio di soffocamento. Questo è il motivo per cui è fondamentale offrire solo cibi sicuri per i bambini, leggi la guida sui tagli sicuri degli alimenti.

Imparare le basi del primo soccorso pediatrico per essere in grado di intervenire in caso di soffocamento.

Il soffocamento da cibo

Il soffocamento avviene quando il cibo si muove oltre il riflesso del vomito del bambino causando un’ostruzione parziale o totale delle vie aeree. Ciò consente a poco o nessun ossigeno di raggiungere i polmoni, il che significa che il tuo bambino avrà difficoltà a respirare.

Poiché i segni di soffocamento non possono essere uditi, è estremamente importante osservare sempre il bambino mentre mangia, in modo da poter cogliere rapidamente i segnali.

Soffocamento da cibo sintomi

  • incapacità di piangere
  • il bambino è fermo
  • respirazione difficoltosa
  • sguardo di terrore o vuoto
  • suono sibilante silenzioso o acuto e passa solo una piccola quantità d’aria
  • pelle o labbra che vanno dal blu al viola al cinereo
soffocamento da cibo


Il soffocamento richiede un intervento immediato
.

Se sospetti che il tuo bambino stia soffocando, applica immediatamente il primo soccorso pediatrico con le manovre di espulsione alternando colpi alla schiena e spinte al torace e chiama il servizio di emergenza in vivavoce in modo da avere le mani libere. Se è presente un’altra persona, una persona dovrebbe eseguire immediatamente il primo soccorso per soffocamento mentre l’altra chiede aiuto. Esegui una RCP adeguata all’età se ritieni che le vie aeree del tuo bambino siano aperte ma non respiri.

Il conato e la tosse

Il conato e la tosse, d’altra parte, possono essere molto rumorosi e piuttosto drammatici, ma sono sicuri. I bambini potrebbero vomitare e tossire spesso quando iniziano lo svezzamento perché il riflesso del vomito nelle bocche dei bambini più piccoli è piuttosto avanzato e si sposta indietro man mano che crescono. Questo funge da meccanismo di sicurezza contro il soffocamento mentre stanno imparando a mangiare e li aiuta a espellere rapidamente qualsiasi cosa se necessario. Il riflesso faringeo di un bambino inizia a spostarsi più indietro di circa 6-8 mesi e dovrebbe tornare completamente al punto in cui si troverebbe un adulto intorno ai 12 mesi.

Il conato è un riflesso protettivo che provoca la contrazione della parte posteriore della gola. È una funzione naturale e ci protegge dal soffocamento. Quando ciò accade, è importante lasciare che il bambino lavori il cibo da solo e non infilare il dito nella bocca del bambino, che può spingere il cibo più in basso, peggiorando la situazione.

Conato sintomi:

  • lacrimazione
  • viso rosso per lo sforzo di spingere fuori il cibo
  • bocca aperta con la lingua spinta in avanti
  • rumori emessi dalla bocca (tosse, pianto, eruttazione, ecc. sono segni che le vie aeree non sono bloccate)
  • può portare al vomito
soffocamento da cibo


Il vomito mentre si mangia

Alcuni bambini possono vomitare quando imparano a mangiare e questo può accadere per diversi motivi. Il vomito, che solitamente in questi casi avviene di getto, funge da meccanismo di sicurezza ed è il riflesso naturale che lo aiuta a liberare completamente dal cibo il passaggio.

Generalmente i bambini non ne sono turbati e sono in grado di riprendere a mangiare dopo pochi respiri o minuti.