Vai al contenuto
Smart working per genitori

Smart working per genitori di under 14: prorogato con il Decreto Anticipi

Il Decreto Anticipi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 293 del 16 dicembre 2023 (legge 15 dicembre 2023, n. 191) ha prorogato il lavoro agile dal 31 dicembre 2023 al 31 marzo 2024 con il diritto allo smart working per i genitori con figli minori di 14 anni e per i fragili del privato (articolo 18-bis), vediamo come e per quali categorie.

Smart working per genitori di under 14

Lo smart working per genitori di under 14 continua fino al 31 marzo 2024 per i dipendenti pubblici fragili con accordo aziendale, mentre non saranno più compresi nella normativa i lavoratori nella Pubblica amministrazione.

Rimane possibile per questa categoria cercare un accordo aziendale con il datore di lavoro per casi specifici, senza nessun obbligo da parte dell’azienda di concedere lo smart working.

Mentre per quanto riguarda il settore privato, lo smart working è stato confermato fino al 31 marzo 2024 per fragili e genitori con figli con meno di quattordici anni di età, perché non sussistano entrambe le seguenti due condizioni:

  • nel nucleo familiare non sia presente un altro genitore non lavoratore, e
  • nel nucleo familiare non sia presente un genitore beneficiario di sostegno al reddito con sospensione o cessazione dell’attività lavorativa.

La richiesta di smart working per genitori under 14 può essere fatta solo se la mansione ricoperta è compatibile con lo svolgimento da casa dell’attività, e senza che ne risenta l’organizzazione dell’azienda. Pertanto il lavoro agile potrebbe essere concesso solo in alcuni giorni o periodi dell’anno.


Leggi anche Bonus mamme lavoratrici 2024: come funziona e a chi spetta

Iscriviti alla Newsletter

Partecipa alla nostra Community