bambini in spiaggia

In spiaggia con i bambini

Andare in spiaggia con i bambini può essere stancante, ma anche molto divertente: basta organizzarsi nel modo giusto!

Trascorrere una giornata in spiaggia fa molto bene ai bambini, sotto tanti punti di vista. Intanto stare nella natura è sempre stimolante, in spiaggia poi i bambini possono provare mille sensazioni diverse come in un immenso laboratorio all’aperto: i granellini di sabbia asciutta che scorrono tra le dita, la compatezza della sabbia bagnata, il freddo dell’acqua, la liscezza delle pietre e le forme delle conchiglie. Sì quindi a qualche gioco, come i classici paletta, secchiello e formine, ma non è necessario esagerare: nessun luogo si presta tanto quanto la spiaggia a stimolare la fantasia e la creatività dei bambini!

L’acqua del mare, ricca di magnesio, fa bene alla pelle dei bambini, per non parlare dei mimlle benefici dell’aria pulita e ricca di iodio.

Anche l’esposizione al sole fa benissimo ai bambini, purchè naturalmente si seguano tutte le precauzioni del caso, come non restare al sole nelle ore più calde e proteggere la loro pelle con una protezione solare elevata, da applicare ogni 2/3 ore e sempre dopo il bagno. Se si va in spiaggia con i bambini è sempre meglio avere a disposizione un ombrellone o comunque degli alberi dove si possa stare all’ombra.

Andare in spiaggia con i bambini significa anche fare attenzione alla loro sicurezza. Fate attenzione alla bandiera rossa e in ogni caso, se i bambini non sanno nuotare, fategli portare i braccioli o la ciambella e fateli rimanere dove toccano. Non perdeteli mai di vista, per nessun motivo, neanche per un attimo.

Soprattutto se le temperature sono molto elevate, seguite tutte le precauzioni da tenere presente per proteggerli dal caldo eccessivo e non dimenticate di informarvi su cosa fare in caso di contatto con le meduse!

Cosa si deve mettere in borsa per andare in spiaggia con i bambini?
Stampa la nostra checklist per non dimenticare niente…
checklist spiaggia